EX ILVA, DE BONIS (FI): “SOPPRESSIONE ART. 21 SIA DA STIMOLO A GOVERNO PER AZIONE LUNGIMIRANTE SU TARANTO

Condividi subito la notizia

“La soppressione, ieri nelle commissioni congiunte Affari Costituzionali e Bilancio della Camera, dell’articolo 21 del decreto Milleproroghe, teso a dirottare 575 milioni di euro destinati alle bonifche dell’ex Ilva di Taranto verso la decarbonizzazione, è sicuramente una buona notizia e una prova di civiltà. Come ha evidenziato anche la collega deputata Vincenza Labriola, le risorse per la decarbonizzazione vanno comunque trovate altrove. La bonifica del territorio è altrettanto necessaria, e quanto mai urgente, per la salute dei cittadini innanzitutto, per la tutela dell’ambiente e per far rinascere lo sviluppo, agricolo e imprenditoriale, in un’area così strategica, che ha già fatto fin troppi sacrifici in questi decenni. Il governo avvii un confronto serio e lungimirante per risolvere la situazione di Taranto, anche perché a beneficiarne non sarà solo la popolazione locale ma il tessuto economico della regione e del resto del Sud. Attendiamo ora i lavori d’Aula, alla Camera e poi al Senato”.

Lo afferma il senatore di Forza Italia Saverio De Bonis, membro della IX Commissione Agricoltura del Senato, nel commentare la notizia della soppressione dell’articolo 21 in sede di esame del decreto Milleproroghe presso le commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera.    

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*