Terza tappa del tour del calendario UNICEF della Basilicata.

Condividi subito la notizia

La quarta B della scuola primaria di Baragiano proclama il diritto all’accoglienza.

Il sole mi sorride quando arrivo, intorno alle 10,45, nella scuola primaria di Baragiano. Mi accoglie il preside Lorenzo Rispoli con le insegnanti Angela Di Pasca e Rosangela Pomponio, che ha curato per le classi di Baragiano e Balvano la partecipazione al concorso per illustrare il calendario UNICEF Basilicata del 2022. Le bambine e i bambini della quarta B mi donano grandi sorrisi che le mascherine non riescono a nascondere. Sono orgogliosi perché il loro disegno sul diritto all’accoglienza è stato scelto per illustrare le pagine iniziali del calendario. Il preside mi ringrazia e subito tutti insieme ci disponiamo nell’atrio con alle spalle un meraviglioso albero dei diritti dei bambini per una foto di gruppo.

Torniamo in classe e gli alunni mi illustrano,con l’aiuto di slides, il loro lavoro sui diritti, che ha avuto inizio nel mese di ottobre con la lettura all’aria aperta, nel cortile della scuola, del libro di Flavia Franco “La leggerezza tra le nuvole”, edito da Raffaello. La successiva divisione in gruppi è servita per analizzare i capitoli del libro e cominciare a raccontare con i disegni le loro impressioni su quanto letto.Le classi hanno anche avuto la possibilità di incontrare in un webinar l’autrice del libro e approfondire il tema dei diritti.Hanno compreso che sono milioni nel mondo i bambini meno fortunati di loro che soffrono per la fame,il freddo,la guerra,lo sfruttamento. Con gioia ho appreso che ciascuno degli alunni ha portato a casa il suo calendario dei diritti, illustrato con disegni che chiedono il diritto all’ascolto,agli abbracci,al gioco, e dicono no al bullismo e alla violenza, perché hanno approfondito e personalizzato quanto appreso.Le famiglie hanno ricevuto a casa un PDF che ha raccontato il lavoro svolto. Con cura mi hanno poi presentato il disegno premiato: un grande occhio spalancato che ha al centro un barcone strapieno di persone che fuggono dalla guerra,dalla fame..  E io faccio vedere due filmati che raccontano di Malak, una ragazza che è fuggita dalla Siria ed ora vive in Germania e di Ali e Gaith che vivono in un campo profughi nell’Iraq in guerra. Porto, subito dopo,una copia del calendario alla quarta A che mi regala il suo calendario con i disegni dei diritti,alla quinta e alla terza,le altre tre classi che hanno partecipato al concorso UNICEF. A tutti do’ appuntamento a presto per incontri sulla parità di genere,in preparazione della festa dell’8 marzo.

Ancora una volta gli alunni e le loro maestre mi hanno donato la loro consapevolezza generosa.Li ringrazio dal profondo del cuore.

Quarta B Baragiano calendario - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*