Covid: Quarto (FdI) “bene ventilazione meccanica nelle scuole”

Condividi subito la notizia

“II Covid continua la sua opera incontrastato, i contagi sono in grande aumento, il numero dei morti per fortuna è decisamente lontano dalle cifre dello scorso anno, merito della campagna vaccinale. La Basilicata ed in particolare la città di Matera in particolare registrano in questi giorni percentuali di contagio molto elevate, un aumento esponenziale, che rende la situazione estremamente critica nel suo complesso. Infatti il Presidente Bardi ha ritenuto giustamente opportuno procedere ad un incontro dedicato esplicitamente a Matera con il Sindaco e con il Direttore Generale delle ASM. La variante Omicron ha iniziato a circolare in Basilicata a grande velocità, considerando anche la sua estrema facilità nel contagiare soggetti”. Lo evidenzia il consigliere regionale di FdI, Piergiorgio Quarto. “Matera rappresenta oggi in Basilicata un luogo di contagio con oltre il 22 per cento di positivi nell’intera regione.  La situazione monitorata in tutti i suoi aspetti, potrebbe richiedere in tempi brevi, è lo stesso Bardi a dichiararlo espressamente, provvedimenti restrittivi. Pertanto – continua Quarto – bisogna prestare grande attenzione alle strutture sanitarie e al personale ivi operante affinchè non si verifichino pericolosi picchi che compromettano interventi celeri e risolutivi. Occorre infatti scongiurare il rischio di intasare le terapie intensive e alterare pertanto il loro corretto funzionamento. Per fare questo necessita prestare la massima attenzione e mettere in campo tutte le iniziative a carattere preventivo per scongiurare infatti il rischio di altre vittime. Ad oggi le strutture ospedaliere lucane reggono e si dimostrano pronte a contrastare il picco di contagi previsto a metà gennaio. Gli stessi tamponi, suggerisce Bardi, devono essere uno strumento da utilizzare laddove esista un rischio accertato, ossia quando si è stati realmente in contatto con un soggetto positivo”.  “Parimenti preoccupa e tanto – aggiunge il consigliere regionale – la situazione nelle scuole, in vista anche del prossimo ritorno degli alunni nelle aule. A tal proposito valutate le obiettive condizioni di difficoltà presenti nelle strutture scolastiche, il Presidente Bardi in un’ottica propositiva ha preannunciato a chiare lettere che la Giunta regionale adotterà quanto prima un provvedimento che permetterà alle scuole lucane di dotarsi della ventilazione meccanica controllata, precauzione importante già adottata dalla Regione Marche. Tale rimedio permette di assicurare all’interno delle aule una corretta ventilazione in grado di contrastare meglio l’insidia del Covid , sempre pronto a fare vittime soprattutto in ambienti chiusi e affollati”. “La ventilazione meccanica – conclude Quarto – costituisce da tempo un rimedio anti-covid, la cui presenza, la presidente di FdI Giorgia Meloni suggerisce e ritiene fondamentale e imprescindibile, da adottare quanto prima per rendere più salubri e sicuri tutti gli ambienti scolastici italiani”. 

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*