Contributi per interventi di bonifica di manufatti contenenti amianto presenti in fabbricati, immobili e aree di proprietà privata

Condividi subito la notizia

E’ stato pubblicato nella sezione “Bandi di gara e contratti” del sito istituzionale del Comune di Martina Franca il “BANDO PUBBLICO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER INTERVENTI DI BONIFICA DI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO PRESENTI IN FABBRICATI ED IMMOBILI ED AREE DI PROPRIETÀ PRIVATA – ANNO 2022”.

Nel bando sono disciplinate le procedure finalizzate alla concessione ed erogazione di un contributo a favore di privati, proprietari o che abbiano la sola disponibilità di immobili o di aree ubicate nel territorio del Comune di Martina Franca, per interventi di bonifica di materiali contenenti amianto.

Il contributo, per ciascun intervento, sarà assegnato per un importo massimo pari al 80% del totale delle spese ammissibili e comunque per un massimo erogabile di € 1.500,00.

La domanda di finanziamento, corredata dai documenti necessari, dovrà essere presentata (pena esclusione) entro le ore 12.00 del 15.03.2022.

L’attribuzione dei contributi avverrà sulla base della graduatoria delle domande ammissibili determinata dall’ordine cronologico di arrivo delle stesse, fino all’esaurimento della somma complessiva messa a disposizione pari ad € 12.364,14.

Nel 2021 sono stati bonificati dieci siti privati grazie ad un bando, analogo a quello pubblicato in questi giorni, finanziato con risorse comunali pari ad € 12.649,38; cinque siti privati grazie ad un finanziamento regionale pari ad € 35.600,00; trentatre aree pubbliche, con un intervento di € 41.000,00 finanziato all’80% dalla Regione Puglia.

L’impegno dell’Amministrazione Comunale, finalizzato a bonificare il territorio dai rifiuti illecitamente abbandonati, in particolar modo dall’amianto, proseguirà anche nel 2022 – spiega Assessore all’Ambiente Valentina Lenoci – infatti sono già impegnati fondi comunali pari ad € 21.410,00 per le bonifiche nel 2022.

La presenza di fibre di amianto all’interno dei polmoni può comportare l’insorgenza di malattie letali. Malgrado la pericolosità per la salute, sono ancora tanti, nelle proprietà private, i manufatti contenenti amianto, probabilmente anche a causa dei costi ingenti necessari per gli interventi di rimozione e smaltimento. Col bando rimarrà aperta per qualche mese un’ulteriore finestra per dare la possibilità ai cittadini che non lo avessero ancora fatto di accedere a queste fonti di finanziamento per liberarsi dell’amianto e contribuire così anche alla salvaguardia del nostro territorio e dell’ambiente.
Mentre, nell’azione di contrasto del fenomeno dell’abbandono di rifiuti contenenti amianto, l’auspicio è anche quello di una maggiore collaborazione con le autorità impegnate nel controllo del  nostro territorio, non solo ai fini della segnalazione dei siti inquinati ma anche dell’individuazione dei soggetti responsabili di questi reati.” 

L’avviso è consultabile sul sito istituzionale del Comune di Martina al link https://martinafranca.etrasparenza.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_790895_876_1.html

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*