VENERDI’ A CASA CAVA “LA FISARMONICA VERDE” DI ANDREA SATTA CON LA REGIA DI ULDERICO PESCE

Condividi subito la notizia

LA FISARMONICA VERDE di Andrea Satta
con Andrea Satta
Angelo Pelini, pianoforte
musiche: Tetes de Bois
regia: Ulderico Pesce

Memoria e musica, ricordi di vita e suoni della storia.
Nasce così lo spettacolocon Andrea Satta,  che conta sulla regia di Ulderico Pesce e che rappresenta uno degli appuntamenti centrali della stagione 2020 del Gezziamoci.
“La fisarmonica verde”, in programma venerdì 24 gennaio alle ore 21 a Casa Cava, racconta la Seconda Guerra Mondiale attraverso il recupero del rapporto tra un padre, Gavino “Esse”, di origine sarda, che è stato internato in un campo di concentramento in Germania, e il figlio Andrea che, mosso dal desiderio di capire il padre, cerca, dopo la sua morte, di ricostruire i momenti salienti della vita in base agli oggetti ritrovati.
Andrea, tra gli oggetti, scopre un documento firmato da suo padre e da altri soldati internati politici del campo di concentramento di Lengenfeld. E’ la denuncia di una vera e propria strage commessa da Joseph Hartmann quando decise il 14 aprile 1945, di chiudere in una baracca di legno un centinaio di internati politici. “Lengenfeld” è il nome del campo nazista in cui Gavino “Esse” ha trascorso due anni della sua vita come prigioniero politico internato militare (furono oltre 600.000 gli italiani a cui toccò questa sorte).
 Gavino Esse, mio padre, si salvò dal un campo di concentramento nazista di Lengenfeld e dopo mille torture che pesava solo trentanove chili – scrive Andrea Satta –  un treno lo riportò da Dresda in Italia a cavalcioni dei respingenti. Con lui un cappottone russo e una fisarmonica verde smeraldo che in qualche modo gli restituì la vita. Così, dopo la sua morte, ho messo la mia bicicletta sulla nave e ho fatto a ritroso il viaggio che mio padre orfano fece a diciassette anni per il Continente, in cerca della sua Sardegna e dei suoi luoghi”.
Quel documento spinge Andrea a sapere di più. Decide allora di andare a visitare i luoghi di origine di Gavino: Luogosanto, la Gallura… la Sardegna. I ricordi diventano più precisi, i racconti della guerra più chiari. Veramente un’avventura incredibile, quella di uomo normale.

BIGLIETTI
🎟 INTERO POSTO UNICO 10€
🎟 RIDOTTO RISERVATO AI TESSERATI ONYX 8€

Prevendite:
🎫 Prevendite Online su Eventbrite (diritti di prevendita)

🎫 Prevendite a Matera:

* FERULA VIAGGI
Via Cappelluti, 34 – Matera – Tel. 0835.336572

* CARTOLERIA MONTEMURRO
Via delle Beccherie, 69 – Matera – Tel. 0835.333411

* LIBRERIA MONDADORI
Piazza Vittorio Veneto, 16B – Matera – Tel. 0835.344062

* AMBARABÀ
Via Cappelluti, 9 – Matera

* CASA CAVA
Via S. Pietro Barisano – Matera – Tel. 0835.336733

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*