VICOLI CORTI. CINEMA DI PERIFERIA (XVI ed.)

Sabato 18 dicembre prosegue la sedicesima edizione di Vicoli Corti. Cinema di Periferia, il festival ideato e prodotto dall’associazione Il Serraglio, con la direzione artistica di Vincenzo Madaro. A partire dalle 18, al Cineteatro Spadaro di Massafra (ingresso libero), si riparte con tre cortometraggi in concorso (visibili anche in streaming su MyMovies): Techno, Mama di Saulius Baradinskas, The Recycling Man di Carlo Ballauri e Stella di Periferia di Lorenzo Sepalone.Alle 19 il primo lungo in proiezione è Atlantide di Yuri Ancarani: nel film il protagonista è Daniele (interpretato da Daniele Barison), un giovane di Sant’Erasmo, un’isola della laguna di Venezia. Vive di espedienti, ed è emarginato anche dal gruppo dei suoi coetanei, i quali condividono un’intensa vita di svago, che si esprime nella religione del barchino: un culto incentrato sulla elaborazione di motori sempre più potenti, che trasformano i piccoli motoscafi lagunari in pericolosi bolidi da competizione. Anche Daniele sogna un barchino da record. Il degrado che intacca le relazioni, l’ambiente e le pratiche di una generazione alla deriva viene osservato attraverso gli occhi del paesaggio senza tempo di Venezia. Il punto di non ritorno è una balorda, residuale storia di iniziazione maschile, violenta e predestinata al fallimento, che esplode trascinando la città fantasma in un trip di naufragio psichedelico. Alle 20,45 tocca a Regina di Alessandro Grande, premiato con il Ciak d’oro al miglior regista esordiente. Regina (interpretata da Ginevra Francesconi) ha 15 anni e sogna di fare la cantante. A supportarla c’è suo padre Luigi. Lui è tutta la sua famiglia, dato che Regina ha perso la madre anni prima e Luigi proprio per lei ha rinunciato alla sua carriera musicale. Il loro è un legame fortissimo, indissolubile. Almeno fino a quando un giorno, un incidente cambierà le loro vite.

Sempre sabato 18, inoltre, alle 21, al TaTÀ Auditorium di Taranto va in scena lo spettacolo teatrale Cabaret Sacco & Vanzetti della compagnia Teatro dei Borgia, seguito dalla proiezione del cortometraggio Humam di Carmelo Segreto. Un evento inserito nel programma di Vicoli Corti 2021, organizzato dalla cooperativa teatrale Crest di Taranto.

L’ingresso al Cineteatro Spadaro è gratuito (con prenotazione). Ingresso pubblico ore 17.30, inizio proiezioni ore 18:00. Info: tel/whatsapp: 347.579.85.02 – mail: info@vicolicorti.it. Prenotazioni on line su www.billetto.it.

Per lo spettacolo Cabaret & Vanzetti ticket a 10 euro e 8 euro (ridotto per under 25 e over 65), infotel: 366.347.34.30, http://www.teatrocrest.it/periferie-e-non-solo-2021/.

Link MyMovies visione corti: https://www.mymovies.it/ondemand/vicoli-corti/

Per l’accesso a tutti gli eventi è necessario il Super Green Pass.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*