Una rampa di mattoncini per evidenziare e superare le barriere architettoniche: da oggi la raccolta al Museo Civico di Bari

Al via da oggi, nel Museo Civico di Bari, l’impresa collettiva della raccolta di mattoncini per la realizzazione dell’opera

Organizzare, in occasione della mostra “A brick for Nick” in corso al Museo Civico di Bari, una raccolta di mattoncini Lego per realizzare, in maniera collettiva, una rampa per le persone diversamente abili, che evidenzi e aiuti a superare le barriere architettoniche presenti in città. Un modo per portare all’attenzione della comunità e delle istituzioni la necessità di favorire l’accessibilità a tutti, in tutti i luoghi di Bari. 

L’idea è stata lanciata a Be Nicholas dagli operatori del progetto La nostra casa di Bari, che si compone di due servizi rivolti alle persone diversamente abili: una comunità socio-riabilitativa, gestita dalla Cooperativa Sociale Arcoiris e un centro diurno socio-educativo riabilitativo, gestito dall’Associazione Unitinsieme. A partire da loro, l’idea si apre e si indirizza, però, a chiunque abbia a cuore il tema della disabilità e della accessibilità. 

La proposta si ispira ad un’iniziativa nata in Germania, alcuni anni fa, da Rita Ebel – una donna costretta alla sedia a rotelle a seguito di un incidente – e riproposta in diversi altri paesi, tra cui anche l’Italia, grazie alle istruzioni per costruire le rampe scritte, tradotte e condivise dalla stessa Rita, nota ormai a livello internazionale come “Nonna Lego”. È con questa ispirazione che oggi, a Bari, un gruppo di persone riunitesi intorno al progetto Be Nicholas decide, dunque, di attivarsi per questa causa collettiva, che non vanta la presunzione di risolvere il problema dell’accessibilità e dell’abbattimento delle barriere architettoniche ancora presenti in città, ma che si pone come un “evidenziatore colorato” rispetto a questa necessità. 

Così, mentre operatori e utenti de La nostra casa lavorano per individuare i luoghi della città dove posizionare la prima rampa, i promotori di Be Nicholas, si attivano per realizzare le condizioni perché questo sia possibile, coerentemente con lo scopo del progetto di realizzare piccoli o grandi cambiamenti positivi a partire dal proprio contesto sociale e quotidiano. 

Al via, dunque, a partire da oggi, la raccolta di mattoncini Lego: chiunque ne sia in possesso e abbia voglia di contribuire al progetto, potrà depositare i propri mattoncini in un contenitore posizionato all’ingresso del Museo Civico di Bari (strada Sagges n.13). La donazione è libera, a partire anche solo da un unico mattoncino, ma occorrerà raccoglierne alcune migliaia per realizzare, di fatto, una rampa che risulti davvero utile alla causa.

I mattoncini Legoâ più richiesti sono:

·       piastre di base, della larghezza di 25,5 cm.;

·       mattoncini basic;

·       mattoncini basic sottili (plate);

Ma qualsiasi mattoncino Legoâ , di ogni forma e colore, andrà bene, perché potrà essere “scambiato” con quelli necessari.

A dare concretezza all’opera saranno i membri dell’associazione Puglia Brick, che già hanno collaborato con Be Nicholas per la realizzazione del contest A brick for Nick e che si sono proposti di realizzare gratuitamente la rampa, una volta raccolto il numero di mattoncini sufficienti.

La rampa di mattoncini Lego non è un ausilio certificato ed è adatta al superamento di un solo gradino alla volta, con un’altezza massima di 18 cm. La sua funzione sarà, perciò, quella di evidenziare con umorismo colorato e superare solo temporaneamente una barriera architettonica, segnando il tempo necessario alla realizzazione della soluzione definitiva, da parte di chi ne ha la responsabilità.

Be Nicholas è un progetto di Eventialevante, in collaborazione con La Capagrossa, promosso da Regione Puglia, Pugliapromozione, Teatro Pubblico Pugliese, nell’ambito del POR FESR – FSE 2014-2020″ e sostenuto da Chimica D’Agostino S.p.A, Coop Alleanza 3.0, My English School Bari e Amgas.Il progetto gode del patrocinio del Comune di Bari, della rete sociale Barisocialbook, del Garante Regionale dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà, del Garante Regionale dei diritti dei minori e del Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise. 

Mostra “A brick for Nick”
Dal 3 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, Museo Civico di Bari (Strada Sagges n.13) 

Giornate e orari di apertura 
Dal martedì al sabato 09:30 – 13:30 / 16:30 – 19:30
Domenica 09:30 – 13:30
Chiusura settimanale: lunedì 
Il Museo Civico sarà chiuso nei pomeriggi dell’8, del 24 e del 31 dicembre; il giorno 1° gennaio. Sarà aperto, dalle 09:30 alle 13:30, il 25 e 26 dicembre e il 6 gennaio.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*