Dal 27 dicembre al 5 gennaio – Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni a Lecce

Diciotto compagnie straniere, italiane e pugliesi con oltre cinquanta repliche di spettacoli rivolte a piccolissimi (0/3 anni), piccoli e grandi spettatori, tra teatro, danza, circo, nuove tecnologie e linguaggi innovativi della scena contemporanea, un “villaggio” con incontri, laboratori, performance e attività di formazione: da lunedì 27 dicembre a giovedì 6 gennaio a Lecce si rinnova l’appuntamento con “Kids“.

Dopo una speciale e inedita versione interamente online, infatti, l’ottava edizione del Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni torna “in presenza” sul tema “Ricostruire”, abitando molti luoghi del capoluogo salentino (Teatro Apollo, Manifatture Knos, Museo Ferroviario, Ex Convento degli Agostiniani, Teatro Paisiello, Convitto Palmieri, Museo Castromediano, Castello Carlo V). 

Kids è una festa del teatro che coniuga un ricco e variegato programma a una vocazione sociale con grande attenzione all’inclusione. Grazie all’Operazione Robin Hood, anche quest’anno, il Festival proporrà una raccolta di “biglietti sospesi” per accogliere tutte le famiglie più bisognose e favorire le associazioni che lavorano con persone in situazione di disagio. Kids è un esempio di cooperazione tra artisti, operatori, imprese, istituzioni e luoghi della città, una magica medicina per questo tempo purtroppo ancora grigio. 

Il Festival si aprirà il 27 e 28 dicembre (ore 20:30) al Teatro Apollo con la compagnia belga Okidok che metterà in scena “Slips inside. I clown come non li avete mai visti”, scritto, diretto e interpretato da Xavier Bouvier e Benoît Devos. Uno spettacolo (tout public), long seller della comicità internazionale, applaudito ad Anversa come ad Avignone, a Londra come a Melbourne. Sempre all’Apollo il 2 e 3 gennaio (ore 20:30), dopo il doppio sold out nel 2019 con “Imagine toi”, torna a Kids l’artista francese Julien Cottereau, già solista del Cirque du soleil, con “AAAHH BIBI”, un circo immaginario e necessario, stravagante, eccessivo, fatto di artisti che si defilano, acrobati spaventati, equilibristi passionali, animali recalcitranti e un clown. Il 4 e 5 gennaio (ore 16:30 e 18:30) invece al Castello Carlo V gli spagnoli Animal religion proporranno “…E le idee volano…”, uno spettacolo circense dove pochi oggetti hanno molto peso e sono piccoli. 

Alcune tra le realtà italiane più importanti del teatro per l’infanzia e la gioventù si daranno come sempre appuntamento a Kids: la torinese Fondazione TRG con lo spettacolo musicale “Cenerentola, Rossini all’opera!” diretto da Nino D’Introna ci farà immergere nel mondo della lirica con il M° Rossini alla prese con la scrittura della sua Cenerentola ; il romano Teatro Viola – Cranpi con il visionario spettacolo di teatro-danza di “Parlami terra” con Chiara De Bonis; la compagnia bolognese La baracca con “Tangram” di Andrea Buzzetti con Matteo Bergonzoni, Giada Ciccolini e Lorenzo Monti e il progetto G.G. di Parma con “Le Nid – Il nido” con Consuelo Ghiretti, Francesca Grisenti e i pupazzi di Ilaria Comisso (con due lavori destinati ai più piccoli); la sarda Nadia Addis con l’intimo box theatre (4 spettatori per ogni replica) “Brigitte et le petit bal perdú”; gli “Esercizi di fantastica”, Premio della giuria e del pubblico Vimercate Ragazzi Festival 2021, spettacolo di danza e movimento di Giorgio Rossi, ispirato da Gianni Rodari; la coproduzione, tra parole e video, di CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia  con il romano Teatro delle apparizioni con “Kafka e la bambola viaggiatrice” diretto da Fabrizio Pallara, la performance BOB di Matteo Marchesi (in collaborazione con il Network Anticorpi XL e il supporto dell’azione CollaborAction KIDS). Ampio spazio, come ogni anno, alle realtà pugliesi con gli spettacoli di Compagnia Burambò, Teatro Koi, Compagnia la luna nel letto e della rodata coppia Francesco Niccolini e Luigi d’Elia. E alle compagnie “padrone di casa”: Factory Compagnia Transadriatica presenterà per la prima volta a Kids “Hamelin” con Fabio Tinella e “Peter Pan” entrambi per la regia di Tonio De Nitto; Principio attivo teatro sarà in scena con “Sapiens” di Giuseppe Semeraro e “Hanà e Momò” di e con Cristina Mileti e Francesca Randazzo.

Nel Museo Ferroviario di Puglia torna In viaggio con le storie, uno degli appuntamenti più appassionanti del festival, una finestra sulla narrazione per farsi trasportare con la fantasia sui vagoni storici. In programma “Racconto di Natale” con Antonella Sabetta, “Anna dai capelli Rossi” con Antonella Ruggiero e Luigi Tagliente, “Il drago al centro della terra” (liberamente tratto da “Il Drago Aidar” di Marjane Satrapi) con Alessandro Lucci, “Narciso_il primo amore” di e con Ilaria Carlucci, “Spiga” con Dario Cadei, “I vestiti nuovi dell’imperatore” di Hans Christian Andersen con Luigi d’Elia, “La principessa in cima alla torre” con Daria Paoletta immancabile presenza di questo progetto assieme al Capostazione più pazzo di sempre, Dario Cadei.

Dal 28 dicembre al 5 gennaio (ingresso gratuito con prenotazioni 3207087223), negli spazi del Convento degli Agostiniani il Kids Village a cura di BlaBlaBla  accoglie al suo interno una moltitudine di sguardi differenti sul mondo dell’infanzia. Uno spazio di incontro, aperto a bambine e bambini, a idee, visioni e progetti, a partire dalle diversificate esperienze di tutti gli ospiti (BlaBlaBla, Fermenti Lattici, Spazio Natura, Valeria Puzzovio, Affini d’arte, Roberta di Seclì, Kite edizioni e Orecchio acerbo). Intrecciando persone e approcci differenti, si esplorano infinite possibilità ludiche, a partire dall’uso di materiali e tecniche molto diversi tra loro per dare vita ad un’esperienza circolare che ci accompagni in un viaggio tra i libri, l’arte, la scienza, la natura. Da non perdere l’installazione “Nuvole”, tele bianche su cui gli piccoli spettatori possano proiettare le proprie idee, i propri sogni e le performance a cura di Principio attivo teatro con la “Casa mobile itinerante. Piccolo viaggio dove accadono cose” con Cristina Mileti e Francesca Randazzo e Nasca teatri di terra che proporrà l’esperienza del Barbonaggio teatrale di Ippolito Chiarello con “Un cuore a pedali”. 

In programma anche i due laboratori di Arti circensi (dai 6 anni) alle Manifatture Knos (28 e 30 dicembre, 3 e 4 gennaio dalle 10 alle 12 – ingresso gratuito) a cura di Cirknos e Corpoliberatutti (per ragazzi e ragazze dai 12 ai 14 anni) condotto da Matteo Marchese, in collaborazione con il Network Anticorpi XL e il supporto dell’azione CollaborAction KIDS nella Sala pinacoteca del Museo Castromediano (2-5 gennaio dalle 10:30 alle 12:30). Da segnalare, infatti, la collaborazione con il Polo Biblio Museale di Lecce: il Museo e il Convitto Palmieri ospiteranno, infatti, spettacoli, incontri e laboratori.

«Ricostruire non è solo il tema di questa nuova edizione di Kids. Ricostruire è il senso del lavoro che abbiamo davanti, ricostruire un rito interrotto, riabitare gli spazi scenici, riedificare i nostri luoghi dell’anima, ritrovare il tempo del gioco assieme, il tempo dell’incontro, il tempo del teatro che può farci crescere meglio», sottolineano gli organizzatori. «Kids è una festa da cui ripartire per rimettere al centro  del nostro tempo i bambini e anche i bambini che tutti noi adulti possiamo continuare ad essere».

“Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni” è ideato e organizzato da Factory Compagnia Transadriatica e Principio attivo teatro con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Puglia (“Custodiamo la Cultura in Puglia 2021 – Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali”), Comune di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese, Chain Reaction, Storie cucite a mano, progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, in collaborazione con BlaBlaBla, Assitej Italia, Network Anticorpi XL, Manifatture Knos, Museo Ferroviario di Puglia, Cirknos, Ciklofficina.

Biglietti

6 euro – ingresso adulti e bambini

6,50 euro – prevendita e prenotazione telefonica

7,50 euro – prevendita on-line

15 euro – Kids card (valida per 3 spettacoli)
Ingresso con “super” green pass (dai 12 anni) 

È possibile utilizzare le carte Docente e 18app

Info e prevendite

Infopoint Corso Vittorio Emanuele

Ore 10/13 – 16/20

3896115791 – 3714714818

3207087223 – 3208607996

Castello Carlo V

Ore 9/19:30 (feriali),  9:30/19:30 (domeniche)

9/19 (vigilie), 10/12:30 e 16:30/19:30 (festivi)

0832 246517

Contatti
www.kidsfestival.it

www.facebook.com/kidsfestivallecce/

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*