CONI Basilicata – Cerimonia di Consegna Benemerenza sportive

Si terrà domani, giovedì 16 dicembre alle ore 17:00, la Cerimonia di Consegna delle Benemerenze Sportive, appuntamento annuale del CONI che premia dirigenti, tecnici, atleti e società che a vario titolo si sono distinti per meriti sportivi, organizzativi e dirigenziali.

La manifestazione, che si è dovuta interrompere nel 2020 a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, torna in presenza, presso la Concessionaria Ranieri, ormai da anni accanto al Comitato regionale Basilicata.

Alla presenza del nuovo Prefetto di Potenza, dott. Michele Campanaro, del Sindaco di Tito, Graziano Scavone, dell’assessore regionale Franco Cupparo, del Presidente della IV Commissione, Massimo Zullino, e dell’assessore allo Sport della città di Potenza, Patrizia Guma, verranno assegnate diverse categorie di premi: Stelle d’oro, d’argento e di bronzo, Medaglia d’argento, Palma di Bronzo; riconoscimenti ad atleti, arbitri e giornalisti lucani protagonisti negli scorsi mesi alle Olimpiadi di Tokyo. Seguiranno le targhe a dirigenti, tecnici e atleti selezionati dalle FSN (Federazioni Sportive Nazionali), DSA (Discipline Sportive Associate), EPS (Enti di Promozione Sportiva) e AB (Associazioni Benemerite) di appartenenza.

Così il presidente CONI Basilicata, Leopoldo Desiderio: “Sono felice di poter tornare ad incontrare Presidenti, dirigenti, tecnici e atleti che negli anni, e in particolare in questi ultimi due, hanno continuato a promuovere e praticare sport su tutto il territorio regionale. Questa cerimonia rappresenta da sempre la festa dello sport lucano, e vuole premiare quanti si sono impegnati a diffondere la cultura dello sport lucano ben oltre i confini regionali, dimostrando che solo attraverso un grande lavoro di squadra si possono raggiungere importanti risultati. Questa festa, in presenza, mi auguro sia solo il primo passo per guardare nuovamente al futuro con fiducia e rinnovato entusiasmo”.

Si allegano i file con i nominativi di tutti i premiati.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*