Lucani protagonisti impegnati delle votazioni dei Comites

SCAGLIONE:“Speriamo lo si comprenda subito, anche alla vigilia della presentazione di progetti specifici sul Turismo di ritorno, Turismo delle radici, valorizzazione dei borghi, per i quali c’è da fare forse un ripasso strutturale a chi ignora o fa finta di non vedere le potenzialità che altre regioni stanno esaltando”.

——-

“I lucani ci sono e si vedono – ha evidenziato Luigi Scaglione Presidente del Centro Studi Internazionali Lucani nel Mondo – a dispetto dei luoghi comuni e di una evidente insensibilità per la loro partecipazione alla vita sociale ed organizzata degli italiani nel Mondo.

E proprio mentre a Roma si sta per celebrare la IV Conferenza Permanente Stato/Regioni/PA/CGIE che deve dettare le linee di azioni e di intervento di Governo e Parlamento e delle autonomie locali, si sono svolte le elezioni dei Comites in ogni parte del mondo”.

Lucani protagonisti e vincenti, segno che sanno come difendere la propria identità nonostante i meccanismi elettorali rischiano di penalizzare le comunità meno numerose e marginalizzare nei progetti di promozione e di sviluppo internazionale della nostra terra.

“Su questo c’è da riprendere un cammino – ha spiegato Scaglione dopo aver sentito i nostri amici lucani eletti – che per la verità è stato interrotto non solo dalla pandemia ma da una voluta distrazione figlia anche di mancanza di sensibilità e di conoscenza del fenomeno dei Lucani nel Mondo. Eppure quando c’è da esaltarsi, come nel caso ultimo di Torino, lo si fa con le nostre comunità insediate sui territori, veri momenti di promozione e conoscenza della Basilicata nel Mondo. Speriamo lo si comprenda subito, anche alla vigilia della presentazione di progetti specifici sul Turismo di ritorno, Turismo delle radici, valorizzazione dei borghi, per i quali c’è da fare forse un ripasso strutturale a chi ignora o fa finta di non vedere le potenzialità che altre regioni stanno esaltando”.

Al rinnovo dei Comites in 115 circoscrizioni consolari, l’esito dello scrutinio è stato esaltante per i Lucani arricchendo così il bagaglio di esperienze da trasferire in seguito nell’Associazionismo Lucano all’Estero, con sicuro vantaggio per la Commissione Regionale dei Lucani nel mondo, ma in questo caso sottolinerei “Estero”.

Gli eletti nei Comites:

  1. Luciana Laspro Brasile Eletta
  2. Maria Serrano Argentina Eletta
  3. Vito Santarsiero Argentina Eletto
  4. Gerardo Pinto Argentina Eletto
  5. Domenico Melillo Panama Eletto
  6. Antonio Chuquipiondo Peru` Eletto
  7. Angelina Coronato Uruguay Eletto
  8. Aldo La Morte Uruguay Eletto
  9. Giuseppe Ticchio Svizzera Eletto

Mentre sono risultati primi non eletti:

  1. Donato Caivano Canada I non Eletto
  2. Gianluca Petruzzi Olanda I non Eletto
  3. Carmela Preziusi Argentina
  4. Gerardo Magaldi Lussemburgo
  5. Donato Puntillo Svizzera I non Eletto

(Censimento seguito da Giuseppe Ticchio)

Potenza, 10 Dicembre 2021

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*