EVENTO “SCUOLE E GIOVANI PROTAGONISTI DELLA LOTTA ALLA PANDEMIA”

Giovedì 16 dicembre, in prosecuzione dell’incontro tenuto nella Giornata Mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza, si terrà nell’Auditorium dell’Azienda Ospedaliera San Carlo, a Potenza, un evento dedicato ai giovani e che, anche grazie alla sensibilità e all’impegno continuo della dott.ssa Claudia Datena, dirigente del Miur Usr Basilicata, coinvolgerà tutte le scuole di ogni ordine e grado per celebrare il Natale e per lanciare dalla Basilicata la Missione umanitaria  ‘Giovani protagonisti della lotta alla pandemia per un mondo migliore’. 

L’obiettivo è quello di fare della Basilicata la prima regione a misura dell’infanzia e dell’adolescenza, puntando su un patto generazionale attraverso l’inserimento nella programmazione nazionale e regionale dell’accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’, promosso dalla Regione Basilicata, d’intesa con l’UNICEF, a cui hanno aderito anche MIUR USR, il Garante dell’Infanzia e le Consigliere Nazionale e Regionale di Parità, la Società Italiana di Pediatria, con il coinvolgimento di oltre 40 partner, e che prevede la realizzazione di laboratori e itinerari emozionali per riscoprire i valori dell’esistenza e, nel contempo, vincere il covid-19 puntando sulla prevenzione sanitaria e sull’Arte di Vivere con la diffusione di stili di vita più sani, corretti ed armoniosi. 

La Società Italiana di Pediatria (SIP), che ha 11.000 iscritti ed è tra i più autorevoli organismi di settore, ha già comunicato, tramite il Prof. Pietro Ferrara dell’Università Campus Bio-Medico Roma e Delegato Nazionale della SIP la piena disponibilità a partecipare all’evento per fare dei giovani i protagonisti del piano vaccinale per battere la pandemia contando sui pediatri di libera scelta che, in virtù del rapporto fiduciario che hanno con le famiglie, potranno essere di supporto nel convincere e far accettare ai genitori il vaccino per questa fascia di età.

All’evento che è stato organizzato dall’I.C. Domenico Savio di Potenza con il coordinamento della Regione, sono stati invitati come ospiti d’onore l’On. Roberto Speranza, Ministro della Salute, e il Gen. Figliuolo.

“In questo momento così difficile a causa della pandemia – ha affermato Tomangelo Cappelli coordinatore regionale dell’evento- si propone con l’Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’ di trasformare questa gravissima crisi in una grande opportunità di Rinascenza con la proposta di un modello di sviluppo eticosostenibile improntato sul rispetto delle persone e dell’ambiente che veda i giovani protagonisti di un mondo migliore a misura dell’infanzia e dell’adolescenza con lo scopo di far conoscere la ricchezza culturale della nostra regione, valorizzare tutti i 131 paesi/presepi lucani con gli itinerari emozionali e indicare nuove opportunità occupazionali nei settori della cultura, dell’arte e del turismo per superare la grave crisi economica aggravata dal forte spopolamento, dall’emigrazione giovanile e dagli effetti devastanti della pandemia.”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*