FRANA DI POMARICO AL VIA I LAVORI DI RIMOZIONE MACERIE. SINDACO MANCINI E’ STATO DI PAROLA

di Michele Selvaggi

POMARICO. Il primo cittadino di Pomarico Francesco Mancini, è tato di parola. Al via infatti, da qualche giorno, i lavori di rimozione delle macerie relative al  terribile movimento franoso di fine gennaio 2019, che colpì  una vasta parte della città, con gravi danni al patrimonio edilizio  e stradale della stessa, con la distruzione di un gran numero di fabbricati abitati da famiglie ( compresa quella proprio del sindaco Mancini)  ed altri non recuperabili. Per l’inizio di questi lavori, si era parlato della fine di agosto 2021 ( la data quindi  è spostata solo di qualche decina di giorni) e la cosa aveva fatto seguito ad un confronto  dello scorso 19 giugno nella casa comunale,  con gli esperti e l’Amministrazione comunale in carica e presenti anche rappresentanti del comitato frana. In quella occasione ricordiamo,  furono presentati gli elaborati curati e redatti dal Prof. Vincenzo Simeone e Prof. Francesco Sdao  entrambi della Università di Bari e relativi ai lavori programmati in zona rossa  di Corso Vittorio Emmanuele del centro cittadino, comprendenti tra gli stessi  anche il doloroso abbattimento di ben 26 fabbricati  della zona colpita, tra cui anche qualcuno che finora non ha mostrato particolari problemi  di staticità e altro. Fu spiegato che le opere da eseguire  comprenderanno  in particolare la rimozione delle  macerie da tutta l’area interessata, la messa in sicurezza dell’area  e la risagomatura  della parte a monte di Via Vittorio Emanuele con la conseguente riapertura al traffico. La soddisfazione del sindaco Mancini per l’avvenuto inizio degli attesissimi lavori,  espresso nelle ultime ore attraverso una comunicazione a noi diretta,  in cui si legge: “ Si tratta  del primo dei tre interventi  già finanziati dalla  protezione Civile  Nazionale : rimozione macerie,  messa in sicurezza del versante  nel post rimozione macerie e il  consolidamento a monte della frana, con la riapertura  alla viabilità di Corso Vittorio Emmanuele.  Ora – ha aggiunto e concluso Mancini – possiamo  guardare avanti con fiducia  e continuare  con il nostro programma  che vede, oltre ad altri interventi,  di consolidamento, di Fosso San Pietro, Fosso Cutana, via Europa, oltre alla realizzazione  di un  edificio scolastico tutto nuovo e di ultima generazione” .

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*