MONTE COPPOLO APPASSIONA I BAMBINI DEL CENTRO ESTIVO R-ESTATE INSIEME CON IL MITO DI LAGARIA

Il Centro Estivo R-estate Insieme, gestito dall’associazione Crescere Insieme con il Patrocinio del Comune di Rotondella e la collaborazione di diverse associazioni locali,  nell’ambito delle escursioni didattiche organizzate, ha promosso una visita a Monte Coppolo tra natura, storia e mito sulle tracce dell’antica città di Lagaria costruita da Epeo Costruttore del Cavallo di Troia. L’attività, finalizzata a far vivere ai più giovani il patrimonio culturale e naturalistico del proprio territorio, ha visto  la partecipazione come partner delle Associazioni Orto Sociale e Basilicata Adventure. Un’uscita didattica arricchita dalle illustrazioni realizzate da Dominga Tammone che hanno reso il racconto ancora più avvincente e di fantasia creativa per i giovani esploratori. “Un modo divertente e sano per conoscere il territorio – commenta Manuela Truncellito Presidente dell’Associazione Crescere Insieme – un ringraziamento particolare va a tutte le associazioni Partner del Progetto, al Comune di Rotondella, alle accompagnatrici e tutti coloro che sono impegnati nell’animazione del centro estivo R-estate Insieme, che ha messo in campo attività multidisciplinari contando soprattutto sulle professionalità locali, ricordo che l’escursione è solo una delle tante attività ed esperienze che ha visto protagonisti i bambini di Rotondella durante il centro estivo”
Un modo per rendere appetibile la storia e il mito anche ai giovanissimi, per questo sono stati realizzati mini testi da veicolare nelle scuole. E la realizzazione dei personaggi “a fumetti” ha aiutato molto ad incuriosire ed affascinare i ragazzi a testimonianza che l’attività dedicata alle scuole ha un potenziale da portare a programma di iniziative.
“Lagaria fu un’antica città della Lucania, situata tra Sibari (allora Sybaris) e Heraclea (oggi Policoro). La sua collocazione è incerta, tuttavia, molti studiosi, tra cui Lorenzo Quilici, asseriscono con decisa sicurezza che il sito dell’antica città sia il centro abitato oggi individuato sul Monte Coppolo, a Valsinni, nei pressi del quale Plinio il Vecchio ricordava i famosi e curativi “vini lagarini”, ponendoli nel territorio di Lagaria, non distante da Grumentum” racconta Enzo Ripoli di Basilicata Adventure, mentre Rudy Marranchelli di Orto Sociale ricorda come “Lagaria, secondo una leggenda, è stata fondata da una colonia di Focesi sotto il comando di Epeo, famoso costruttore del cavallo di Troia. Citata da Licofrone e Strabone, il quale parla di una fortezza, Lagaria ha avuto notorietà soprattutto nei tempi successivi alla sua fondazione, sia per l’alone di mistero sulla sua collocazione, a noi piace immaginarla su Monte Coppolo, dove abbiamo girato anche un documentario visionabile sul sito www.lagaria.it” 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*