IGIENE URBANA, VERSO LA GARA PONTE PER EFFICIENTARE IL SERVIZIO.

SINDACO PARISI: “PROCESSO PARTECIPATIVO PER MIGLIORARE DECORO URBANO E QUALITÀ DELLA VITA’’ 

Si è svolto stamattina in Sala Giunta l’incontro sulla nuova gara per l’affidamento del servizio di igiene urbana alla presenza del Sindaco Vito Parisi, Ufficio Igiene del Comune di Ginosa, Teknoservice, una delegazione del Comitato di Frazione di Marina di Ginosa, sigle sindacali (CGIL e Confcommercio). 

<<Non era mai accaduto che ci fosse così tanto coinvolgimento e partecipazione su questo argomento – ha dichiarato Parisi – quello dei rifiuti e del decoro urbano è un tema determinante per la qualità della vita. 

Spesso, in questi anni ci siamo ritrovati a gestire dei disservizi. Nonostante tutto nel corso del tempo, in stretta collaborazione con Ufficio Ambiente, l’attuale ditta e i cittadini, siamo riusciti a migliorare molti servizi, si sono raggiunte importanti percentuali di raccolta differenziata (dal 53,56% del 2016, al 70,02% del 2020) e nei limiti di legge è stato migliorato un contratto vigente con l’aumento di ore da parte del personale impiegato.

Oggi abbiamo dato seguito a un processo di partecipazione iniziato con il questionario online proposto ai cittadini nei mesi scorsi. Abbiamo questa mattina incontrato una delegazione del Comitato di Frazione, i rappresentanti della Confcommercio locale e una delegazione della CGIL della funzione pubblica in rappresentanza dei lavoratori dell’attuale cantiere. 

In sintesi, cittadini, commercianti e lavoratori che vivono direttamente e indirettamente il servizio di raccolta e spazzamento dei rifiuti. Nelle prossime settimane, si procederà alla pubblicazione della gara d’appalto del servizio, che riguarderà i prossimi due anni con la proroga possibile di un solo anno. 

Per specifici aspetti, sono emerse una serie di criticità che possono essere risolte migliorando non solo la raccolta porta a porta, ma anche e soprattutto il servizio di spazzamento e pulizia delle strade. 

Tra i nuovi servizi, inoltre, è prevista la pulizia delle spiagge e lo spazzamento delle vie in maniera capillare.

Perchè il tutto per la nuova gara è stato predisposto solo adesso? 

Nel 2013 l’Assemblea dei sindaci dell’ARO 3/TA, di cui fanno parte i Comuni di Ginosa, Castellaneta, Palagiano e Massafra, ha approvato la convenzione per la gestione associata dei servizi di spazzamento, raccolta e conferimento dei rifiuti solidi urbani. 

Nel 2018, è stato condiviso e approvato il progetto del servizio unitario di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti, adeguato alle variazioni richieste dalle singole amministrazioni proponenti.

Tuttavia, nel 2020 il Commissario ad acta dell’Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti, ha revocato il bando di gara.

La base di gara sarà probabilmente più alta di quella preventivata, perchè saranno compresi molti più servizi. In questo modo, si andranno a colmare proprio quelle lacune evidenziate.

L’importo della TARI è strettamente collegato a raccolta e smaltimento dei rifiuti. Migliorando la raccolta, avremo minori costi di smaltimento.  Ma, come detto, l’obiettivo è quello di migliorare il servizio in maniera partecipata, insieme>>.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*