FESTIVAL N* STORIES, ALTAMURA, 21-28 AGOSTO

Ritorna ad Altamura dal 21 al 28 agosto “N Stories”, l’iniziativa culturale dell’associazione culturale “il Vagabondo” dedicata alle tecniche narrative di viaggio. Una V edizione organizzata con un programma incentrato sui due laboratori di una settimana tenuti dai maestri Andrea Bocconi (scrittura) e Stefano Faravelli (cahier de voyage) cui stanno partecipando persone venute da tutta Italia e anche dall’estero. Previsti anche diversi incontri aperti al pubblico nonché laboratori brevi per adulti e bambini, e tante escursioni dentro e fuori Altamura.

“Abbiamo voluto anche quest’anno confermare l’evento, nonostante le difficoltà legate alla pandemia e alla carenza di fondi pubblici, perché riteniamo importante per questo territorio che ci siano attività legate alla narrazione, che è alla base del saper promuovere e valorizzare i luoghi e le splendide storie in esso contenuti”, afferma Sergio Fadini, direttore di N Stories.

Una settimana di fine agosto all’insegna della creatività e del turismo esperienziale, per conoscere e narrare le bellezze di Altamura, un evento ricco di appuntamenti con un denominatore comune: stimolare la narrazione.

Si parlerà al tramonto di ricettività extralberghiera, di cammini, dell’importanza della lettura, con ospiti importanti.

Previsti poi un workshop di Meditazione e Mindfullness tenuto da Stella Tota, uno di Yoga Vinyasa

tenuto da Ciriaca Coretti mentre per i bambini venerdì 27 alle 17 si terrà: “Il Museo in valigia” a cura della Rete Museale Uomo di Altamura.

Sabato 28 nel pomeriggio per chi si prenota sarà possibile avere un colloquio a tu per tu con l’editor Paolo Calabrò.

Le due serate finali sono dedicate agli ospiti d’onore che ci parleranno anche dei loro ultimi libri. Venerdì 27 Andrea Bocconi parlerà di “Io, altrove. Quando il viaggio diventa comunicazione di sé” (Ediciclo) e interagirà col pubblico mentre sabato 28 Stefano Faravelli ci parlerà fra l’altro di “Piccolo esorcismo (visionario) di una pandemia” (la nave di Teseo).

L’evento è stato reso possibile dalla storica collaborazione con la Scuola del Viaggio e di una rete di realtà locali che si rafforza anno dopo anno, da chi ha messo a disposizione i luoghi a chi ha collaborato alla realizzazione dei singoli eventi: Feltrinelli, ABMC, GAL terre di Murgia, link, rete B&B Altamura, rete museale Uomo di Altamura, Campo 65.

All’interno di N Stories si svolgerà anche la premiazione del contest artistico “Vagabonding”, il cui presidente di giuria è il giornalista Claudio Visentin.

L’accesso a tutti gli eventi è consentito solo ai possessori di green pass e i posti sono limitati, per consentire una fruizione serena in un’epoca dove l’attenzione deve essere sempre il primo pensiero per tutti.

“Abbiamo voluto lanciare un segnale di speranza e di ottimismo, un’edizione che testimonia la voglia di tutto lo staff del Vagabondo di portare avanti i nostri progetti di narrazione e di valorizzazione fortemente legati ai valori del turismo sostenibile e responsabile. Questo evento vuole dare a noi e ai partecipanti la giusta energia per ripartire di slancio già da settembre con un nuovo programma di attività assieme ai partner”, conclude Sergio Fadini

 Il programma completo è sul sito www.festivalnstories.it

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*