CRISI UMANITARIA IN AFGHANISTAN, SOMMA: “PRONTI AL CONFRONTO

SU ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE LAVORATIVA DEI PROFUGHI”

POTENZA, 26 AGOSTO 2021 – “La drammaticità della crisi umanitaria del popolo afgano non può lasciare nessuno indifferente e interroga tutti noi su possibili contributi concreti da offrire per trasformare il naturale slancio di solidarietà in azione. Riteniamo quindi fondamentale che anche in Basilicata si avvii un confronto istituzionale sui percorsi utili a garantire accoglienza ai profughi in fuga dal Paese asiatico, pianificando già da ora strumenti adeguati di reale integrazione”. E’ quanto dichiara il presidente di Confindustria Basilicata, Francesco Somma, in riferimento alla disponibilità offerta in tal senso dal presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi e all’appello lanciato, nei giorni scorsi, dal presidente della Commissione Pari Opportunità, Margherita Perretti.     

“Un reale affrancamento da una condizione di difficoltà e il compiuto inserimento nella vita sociale, civile ed economica di una comunità – spiega il presidente Somma – non possono prescindere dall’occupazione. Confindustria Basilicata è quindi pronta a diventare parte attiva di un confronto finalizzato a facilitare l’integrazione lavorativa, favorendo il possibile incrocio tra domanda e offerta di competenze, attraverso la piena valorizzazione delle professionalità con particolare riguardo per quelle femminili, anche in considerazione dei profili difficilmente reperibili sul territorio”.

“Un impegno – conclude – che non risponde solo a uno slancio solidaristico, che è valore fondante della cultura d’impresa e della mission di Confindustria, ma può diventare anche un fattore rilevante per il raggiungimento del più grande obiettivo della crescita complessiva del nostro territorio”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*