ALLA PRIMA USCITA S.ROCCO HA FATTO IL PIENO. NONOSTANTE IL COVID

di Michele Selvaggi

PISTICCI.  Un vero e proprio tripudio di popolo ha accolto venerata la statua  di San Rocco di ritorno dalla visita  a Marconia nella chiesa di viale San Giovanni Bosco dove era stato celebrato un rito religioso  presieduto da don Alberto Delli Veneri, alla presenza di numerosi fedeli  del posto, ma anche di tanti che lo avevano accompagnato nel tragitto dalla città di Pisticci. Il programma  ben preparato dall’Associazione  Feste Patronali  guidato dal Parroco don Rosario Manco in collaborazione  con gli altri sacerdoti del territorio, prevedeva appunto, nel tardo pomeriggio una visita  nel centro marconense dove vivono migliaia di nostri compaesani sempre devoti al miracoloso Santo di Montpellier. Una visita  nel pieno rispetto del programma  e un successivo ritorno in città attraverso un lungo corteo di automobili, motociclette e biciclette, accolto da un vero tripudio di popolo  già dal suo ingresso di via Vespucci. Il corteo ha proseguito tra due ali di folla con il punto clou in piazza  Umberto Primo  dove è stato accolto dal Parroco don Mattia Albano  e da tantissimi fedeli davanti alla chiesa di Sant’Antonio. Una grande ovazione ha salutato la presenza del Santo che ha sostato per pochi minuti  nella piazza, salotto di città, per poi proseguire tra due ali ininterrotte e festanti di   fedeli, lungo il Corso Margherita, piazza Sant’Antonio Abate ( S.Antuon) fino al rientro nella sua cappella  della discesa di Corso Margherita.  E’ stata anche la occasione per inaugurare  la  illuminazione  opera della Luminarie Ferrari di Recale in provincia di Caserta, che merita un plauso a parte, come una delle più belle   ammirate  negli ultimi decenni ( straordinario il dominante  colore verde ).  Da sottolineare  l’impegno  della simpatica  elegante Bassa Musica “Città di Molfetta” che oltre al corteo, ha  intonate marce e marcette per tutta la giornata. Proprio un bell’inizio delle festività di San Rocco 2021 che, auspichiamo, possano proseguire per i restanti giorni fino alla sera di martedì 17 agosto con uno spettacolare  servizio di fuochi pirotecnici  dalla premiata ditta Madio di Bernalda che l’attento popolo di questa città ha già avuto modo di ammirare.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*