MERCOLEDI 11 AGOSTO POMARICO CELEBRA VIVALDI 2021

di Michele Selvaggi

POMARICO. L’annuale omaggio a Vivaldi, nel ricordo del prof. Antonio Bonavista, ci riporta indietro di  371 anni,  quando tale Camillo Calicchio ( nonno di Vivaldi ) verso la fine del 1650, parti da Pomarico, diretto a Venezia , con una valigia piena di sogni, in cerca di fortuna.  Sogni che poi hanno fatto la storia,  rendendo onore ad un musicista forse per troppo tempo dimenticato o poco conosciuto, quell’Antonio Lucio Vivaldi  ( 1678 – 1741), anche quest’anno ricordato dal sempre attivo  Comitato Vivaldiano della nostra terra,  “ Antonio Bonavista”, nonostante  il difficile periodo della pandemia,  che ha stravolto la vita di tutti e quindi tra mille difficoltà. Quel comitato che vuole  regalare a Pomarico  un momento di spensieratezza, ma di grande  valore artistico culturale, organizzando una serata all’insegna  della buona musica, arte, danza, letteratura e poesia.  Attraverso un comunicato, il  Comitato  Vivaldiano  della città, presieduto da Anna Bonavista ( sorella del prof. Antonio)  ricorda l’evento  “ Pomarico Celebra Vivaldi”, dedicato proprio allo comparso   prof. Antonio  e organizzato in onore e ricordo del celebre  compositore violinista  veneziano, ospitato mercoledì 11 agosto  nella splendida corte  del Palazzo Marchesale “ Donnaperna” di Pomarico. “ Il tema su cui verterà la serata – spiega la nota – è  “ Ricordando Antonio  sulle note di Vivaldi”.  Ricorre  quest’anno infatti, il 10° anniversario  della prematura scomparsa  dell’insigne Prof. Antonio Bonavista, avvenuta nel 2011. Furono proprio le sue attente ricerche  effettuate alla Biblioteca Nazionale di Torino ( dove si era trasferito per motivi di lavoro) e negli archivi storici  del Patriarcato di Venezia, grazie alle quali  Pomarico può vantare di avere dato i natali a  Camillo e Camilla Calicchio , rispettivamente nonno e mamma  del celebre compositore Antonio Vivaldi. In particolare, dopo la presentazione  iniziale a cura  del Presidente  del Comitato, Anna Bonavista, che condurrà la serata con la collaborazione di  Caterina Caputo, si alterneranno i momenti  che allieteranno la serata con una  coreografia  eseguita dai bambini  della “ The  Body’s Garden” di Pomarico,  a cura dell’istruttrice Samanda Vulpis. A seguire il momento della memoria  “ Ricordando Antonio sulle note di Vivaldi” con la proiezione di un video  e  testimonianze del Maestro Saverio Vizziello, Direttore del Conservatorio “ E. Dini “ di Matera  e del Maestro Giovanni Pompeo, direttore d’orchestra. A seguire la presentazione della mostra “Impressionismo melodico” dell’artista Danilo Vignola, uno dei più grandi suonatori di ukulele  al mondo e  che insieme al percussionista  Giò Didonna, allieterà la serata con un momento musicale a ritmo di ukulele  e percussioni. Ma non finisce qui, perché appena dopo, sarà la volta della presentazione del libro “ Il respiro degli Angeli” – Vita fragile e  libera di Antonio Vivaldi – della giornalista e scrittrice Emanuela Fontana. La manifestazione – come informa la nota del Comitato – vedrà la speciale partecipazione del quintetto “ L’altro 900” che eseguirà un concerto con i  Maestri  Maria Maddalena Notarstefano ( viola) , Angela Basile ( contrabbasso), Giovanna Salluce ( Violino), Paolo Motola ( clarinetto) e  Mario Nobile ( Organetto). L’importante evento agostiano, si concluderà con l’assegnazione dei prestigiosi premi:  Pomaricvm Premio all’Arte  “ Antonio Bonavista “ , Pomaricvum Premio alla Musica “ Antonio Vivaldi” e Pomaricvm “ Pomarico celebra Vivandi”. Per l’occasione, si potrà ammirare  anche la preziosa esposizione “ La discografia Vivaldiana” del prezioso archivio del Prof. Antonio Bonavista.  L’appuntamento è per le ore 20,30 di mercoledì 11 Agosto e buona serata a tutti. 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*