01.08.2021: Bilancio HUB C.T. “Nicola Andrisani” Montescaglioso (MT)

Sabato 31 luglio, dopo dieci giornate di intense attività sviluppatesi tra proiezioni di circa 50 pellicole tra lungometraggi e cortometraggi in concorso provenienti da numerosi Paesi, laboratori e quotidiani incontri (avvenuti in videoconferenza) con celebri personalità dello spettacolo (tra i quali Ferzan Ozpetek, Claudia Gerini, Carolina Crescentini, Paolo Calabresi, Lillo, Linda Caridi, Francesco Apolloni, Matilda Lutz), si è chiusa l’edizione 50Plus del Film Festival di Giffoni. 

Il Cine Teatro “Nicola Andrisani” di Montescaglioso, diretto da Nunzio Nicola Disabato, già protagonista nell’edizione 2020 con l’HUB costituito presso la propria struttura, ancora una volta non ha fatto mancare la propria significativa presenza, come, peraltro, sottolineato dal Direttore artistico (e fondatore del Festival) Claudio Gubitosi nel suo discorso di ringraziamento avvenuto nella cerimonia di chiusura. Gubitosi  ha, inoltre, espresso l’auspicio di portare 6.500 ragazzi in presenza a Giffoni Valle Piana (SA) in occasione della  prossima edizione del Festival, nell’anno 2022. 

Nel Cine Teatro montese, presso la hall e la sala, sono stati allestiti spazi ed apposite aree per la visione di tutti i film in concorso  delle quattro sezioni Elements+10; Generator+13, Generator+16 e Generator+18. Nella sede HUB montese circa 90 giurati hanno partecipato alle attività in programma, mentre una delegazione composta da 8 giurati (2 per ogni categoria), ha presenziato alla kermesse direttamente nella cittadina campana. 

Le attività in programma, così come avvenuto nella precedente edizione, si sono svolte nel totale rispetto delle condizioni di sicurezza e di igiene degli ambienti, sotto la continua supervisione del direttore artistico Giuseppe Disabato e dello staff del Cine-Teatro “N. Andrisani”.    

I giovani giurati coinvolti hanno partecipato con entusiasmo alle attività e dato prova, come oramai consuetudine acquisita, di una notevole capacità di lettura ed analisi delle tematiche loro proposte attraverso i film in concorso. Si è trattato di opere filmiche dal forte significato umano, capaci di evidenziare le diverse realtà sociali ed economiche presenti nel nostro pianeta.  

In occasione della giornata conclusiva sono stati assegnati i riconoscimenti, sulla base dei voti assegnati dai giovani e preparati giurati: per la categoria ELEMENTS +10 il Gryphon Award – Miglior Film è stato assegnato a “NIGHT FOREST” di Andre Hörmann (Germania); per la categoria GENERATOR +13: Gryphon Award – Miglior Film per “I DON’T WANNA DANCE” di Flynn von Kleist (Paesi Bassi); per la categoria GENERATOR +16: Gryphon Award – Miglior Film a “THE SHORT HISTORY OF THE LONG ROAD” di Ani Simon-Kennedy (U.S.A.); per la categoria GENERATOR +18: Gryphon Award – Miglior Film al norvegese “NINJABABY” di Yngvild Sve Flikke.  

L’HUB montese ha ricevuto il sostegno del Comune di Montescaglioso (MT), Provincia di Matera, Regione Basilicata, Matera 2019 Open Future, MIBACT, AgiScuola, Lucana Film Commission, Camera di Commercio della Basilicata, USR, GAL START 2020, A.N.E.C. e M.I.U.R.  La direzione del Cine Teatro “N. Andrisani” sta già pianificando il progetto “Vivere il Cinema Tra Sogno e Realtà” da svolgersi nell’a.s. 2021 – 2022, attività che giungerà alla ventesima e consecutiva edizione.  

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*