Progetto LucAS-Lucania Ambiente e Salute, Vizziello(FdI): Lo strumento in grado di promuovere il dialogo e l’integrazione tra ambiente e salute.


“Se è vero, com’è vero, che l’inquinamento delle matrici ambientali è tra i principali determinanti dello
stato di salute della popolazione, dar vita ad un progetto di ricerca teso ad evidenziare il legame
indissolubile tra ambiente e salute rappresenta un passo avanti nella direzione di una più efficace tutela
ambientale e di maggiori garanzie per la salute dei cittadini”.
E’ quanto afferma, in una nota, il Presidente del Gruppo Consiliare regionale di Fratelli d’Italia Giovanni
Vizziello, che così commenta l’approvazione da parte della Giunta regionale di Basilicata del Progetto
LucAS, con cui la Regione, in condivisione con le compagnie petrolifere, realizzerà un Polo di Ricerca diffuso
sull’intero territorio regionale e diretto ad accertare lo stato di salute della popolazione in relazione alle
pressioni ambientali a cui la stessa è esposta.
“La correlazione tra l’uomo e lo spazio che lo circonda è una evidenza scientifica acquisita” – spiega
Vizziello- “che impone ai decisori istituzionali di monitorare costantemente le condizioni di salute dei
cittadini, attraverso il potenziamento della sorveglianza epidemiologica e di valutare l’impatto sulla salute
dei fattori inquinanti attraverso percorsi interdisciplinari e una valida formazione professionale specialistica
in favore di quanti operano in materia di ambiente e salute”.
“Esigenze queste che appaiono particolarmente stringenti in una regione come la nostra” -aggiunge
l’esponente di Fratelli d’Italia- “da anni esposta ad attività antropiche potenzialmente impattanti sulla
salute umana quali le estrazioni petrolifere, i residui delle attività connesse ai due Siti Industriali di interesse
nazionale (Tito Scalo e Val Basento) e quelle del sito di stoccaggio di materiale radioattivo presso il Centro
ENEA-Trisaia di Rotondella”.
“Il Progetto LucAS è importante nella misura in cui promuove uno sforzo congiunto dei responsabili
istituzionali dei diversi livelli di governo e di tutti gli attori che influenzano la salute” -conclude Vizziello- “
finalizzato all’adozione di azioni di sistema che, facendo leva sulla prevenzione e sulle metodologie
multidisciplinari, siano in grado di promuovere una Basilicata fatta sempre più di ambienti sani per una
popolazione sana”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*