L’ITALIA CAMPIONE D’EUROPA – PISTICCI SPORTIVA IMPAZZISCE COME NEL 1982 e 2006

L’Italia è Campione d’Europa !!! Chi l’avrebbe mai detto! Dopo esattamente 39 anni, ieri sera un’altra grande  gioia e soddisfazione dalla nostra nazionale. Era l’11 luglio del 1982 quando i ragazzi di Bearzot ci regalavano il Campionato del Mondo dopo una memorabile sfida allo stadio di Madrid, presente l’allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini.  Ieri, guarda caso, era l’11 luglio 2021 e la cosa si è ripetuta a Londra per la nostra nazionale guidata da Roberto Mancini –  presente in tribuna il nostro Presidente della Repubblica Sergio  Mattarella –  che ha battuto a domicilio gli inglesi conquistando, così, l’ambitissimo  titolo di Campioni di Europa. E’ solo un segno del destino? Chissà. E il nostro pensiero corre subito al prossimo appuntamento  mondiale del 2022. L’Italia è letteralmente impazzita per questa squadra che strada facendo è diventata sempre più forte, credendo sempre più in se stessa e mirando decisamente all’obiettivo finale. E’ bello ricordare a questo punto, quando Mancini il primo giorno da C.T. disse : “ Vi porterò in finale e la vinceremo”. E’ stato di parola e il primo grande grazie va proprio a lui , il magnifico, elegante condottiero di questo grande gruppo azzurro di cui ci preme citare, per tutti, solo alcuni dei giocatori che lo compongono:  Gigio Donnarumma, miglior portiere del torneo (e del mondo, aggiungiamo noi ), Federico Chiesa, Nicolò Barella, il sempre giovane Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Insigne, Spinazzola, Verratti, Jorghinho, Di Lorenzo  e via via tutti gli altri.  Se tutta l’Italia orgogliosa è impazzita di gioia, la nostra città e il suo intero territorio non sono stati da meno.  Da piazza Umberto a Pisticci centro,  a piazza Elettra a Marconia, passando dal quartiere   residenziale di Pisticci Scalo, da Tinchi, Casinello, Centro Agricolo alle zone  dei Lidi, una grande festa che ci ha riportato ai ricordi belli e alle indimenticabili notti magiche dei mondiali del 1982 e del 2006. Momenti indescrivibili; tutti, con lacrime di gioia, a festeggiare proprio come allora; famiglie intere scese per le vie,  automobili, moto, biciclette, monopattini, tutte imbandierate dei colori bianco, rosso e verde del nostro simbolo. Serata e nottata spettacolari, che rimarranno scolpite nella storia e  che tutti noi porteremo nei nostri cuori, fino a nuovi, grandi successi. Quelli  che i nostri  calciatori azzurri non ci faranno mancare. Viva l’Italia Campione d’Europa.

MICHELE SELVAGGI 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*