PIPPI DIMONTE IN CONCERTO CON DUE STAR DELLA CHITARRA MANOUCHE

Dopo le restrizioni a causa del Covid è una ripartenza con il botto quella del contrabbassista Pippi Dimonte.  Infatti, concluso il mini tour in Basilicata con ScenaMediterraneo per presentare il libro “Mondo è stato e mondo sarà” di Giuseppe Melillo,  il prossimo 1° Luglio sarà sul palco del Popiglio Django Festival per accompagnare due autentiche star della chitarra manouche: il parigino Antoine Boyer e l’olandese Tolga During.

Il Popiglio Django Festival è una rassegna musicale internazionale, con relativi masterclass, dedicata alla chitarra  ed ispirata alla figura del musicista zingaro francese Django Reinhardt  padre del Gypsy Jazz.  La manifestazione, organizzata da Maurizio Geri,  si svolgerà dall’ 1 al 4 Luglio nel Teatro Mascagni di Popiglio una frazione del comune di San Marcello Piteglio in provincia di Pistoia.

Antoine Boyer è un giovane chitarrista francese famoso in tutto il mondo per il suo virtuosismo fuori dal comune. Allievo di Mandino Reinhardt e Francis-Alfred Moerman è stato premiato dal Magazine Jazzman e scelto quale “Revelation 2012” dalla prestigiosa rivista americana Guitar Acoustic.  Ha partecipato a tutti i più importanti festival dedicati al gypsy jazz negli Stati Uniti ed in Europa ed ha condiviso il palco con musicisti altrettanto famosi quali: Philip Catherine, Stockelo Rosemberg, Angelo Debarre, Jon Larsen, Lollo Meyer, Adrien Moignard, Tchavolo Schmitt  ecc.   Ha inciso diversi Cd ed ha vinto numerosi premi internazionali: Festival di Angers, di Samois, di Montigny, di Dresda. Tutte le principali riviste mondiali di jazz,  gypsy music e chitarra classica gli hanno dedicato recensioni ed interviste.

Tolga During è un chitarrista e compositore che ha vissuto ad Amsterdam ma da diversi anni si è trasferito  in Italia. Ha pubblicato 9 Cd con  tutte sue composizioni originali ed è anche promotore di diversi progetti musicali: Tolga Gypsy Trio, Amar Corda, Quai des Brumes e OttoMani.  Suona  una particolare chitarra appositamente costruita per lui che ha due manici, uno dei quali “fretless”(senza tasti). Ha partecipato ad importanti festival internazionali e vinto numerosi premi. L’ultimo album pubblicato “Gelibolu” ha riscosso un notevole successo di critica e di vendite. La sua musica è stata spesso usata per film, programmi televisivi e documentari in tutto il mondo.

Pippi Dimonte è un musicista professionista originario di Bernalda che vive a Bologna. Dotato di grande tecnica e versatilità suona con numerose formazioni e col suo contrabbasso è sempre in giro per concerti in Italia e all’estero, tempo fa anche in Cina. Ha studiato al Conservatorio “E. Duni” di Matera ed al Conservatorio “GB. Martini” di Bologna. Compositore iscritto alla SIAE già a 17 anni ha pubblicato quattro album con brani tutti di sua scrittura: Morning Session (2014), Hieronymus (2016),  Trio Mezcal (2018) e Majara (2020).  Basta digitare il suo nome su Google o YouTube per leggere articoli e recensioni che lo riguardano o visionare e ascoltare i numerosi video che lo vedono protagonista sia come leader sia come sideman. Attualmente è impegnato in due suoi progetti: col Trio Mezcal  con il quale è stato fra i finalisti ai Talent Awards 2019 del Montreux Jazz Festival (Svizzera) e con Majara  www.majaramusic.com  che è anche il titolo del suo ultimo album.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*