MATERA E PROVINCIA, CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI: 1 ARRESTO, 15 PERSONE DENUNCIATE, 3 SEGNALATE ALLA PREFETTURA PER USO DI STUPEFACENTI E 4 SANZIONATE PER VIOLAZIONE DEL “COPRIFUOCO”.

Nel corso dei giorni scorsi i Carabinieri della Provincia di Matera hanno proceduto ad un penetrante controllo del territorio in concomitanza con l’allentamento delle misure di prevenzione per il contenimento del contagio da COVID – 19.

In particolare:

a Marconia di Pisticci, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un pregiudicato 49enne a seguito di condanna definitiva per ricettazione, commessa tempo addietro a Giulianova, in provincia di Teramo. L’uomo dovrà scontare la pena presso la R.E.M.S. (Residenza per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza) di quel centro;

i Carabinieri della Stazione di Montalbano Jonico hanno denunciato un pregiudicato di 26 anni, sottoposto alla Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno in Montalbano Jonico, controllato per le vie del paese alla guida di un ciclomotore privo di targa ed assicurazione, con patente ritirata e senza indossare il casco. Inoltre, in violazione delle norme della misura di prevenzione, circolava senza portare con se’ la prevista carta precettiva;

i militari della Stazione di Montescaglioso, congiuntamente a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Matera, nell’ambito dei servizi di controllo alle attività produttive, economiche e commerciali, finalizzati a verificare l’attuazione sui luoghi di lavoro delle misure precauzionali di contenimento del contagio da COVID – 19, hanno proceduto, in quel centro, al controllo di un’azienda agricola dove veniva individuato un lavoratore in nero, che peraltro percepiva indebitamente l’indennità di disoccupazione; 

in Ferrandina, un pregiudicato 25enne del luogo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria dai Carabinieri del posto per porto abusivo di armi in quanto trovato in possesso di 2 coltelli a serramanico, entrambi della lunghezza di 29 cm.;

in Scanzano Jonico, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Policoro ha proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo due soggetti. Nel corso della perquisizione veniva rinvenuta a carico del conducente, un 20enne del posto, della sostanza stupefacente del tipo marijuana, per cui i Carabinieri hanno esteso le operazioni presso le rispettive abitazioni trovando, sempre presso quella del 20enne, un bilancino di precisione e altri 10 grammi di droga. Il giovane è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria nonché segnalato alla Prefettura di Matera quale assuntore di stupefacenti. Applicata altresì la sanzione accessoria del ritiro della patente;

a seguito dei controlli finalizzati a contrastare il fenomeno, imprudente e pericolosissimo, della guida in stato di ebbrezza, nei Comuni di Montescaglioso, Pisticci e frazione di Marconia, Bernalda, Tricarico, Salandra, Rotondella e Montalbano Jonico, 11 persone, fra cui una a bordo di motociclo, sono state denunciate perché trovate alla guida dei propri veicoli con tassi alcolemici superiori al consentito;

in Pisticci, 2 persone, a seguito di perquisizione, sono state trovate in possesso di stupefacenti del tipo marijuana e anfetamina (comunemente chiamata crystal), per cui sono state segnalate alla Prefettura di Matera quali assuntori;

in Bernalda, 4 persone sono state sanzionate per la violazione del “coprifuoco” imposto con le normative anti COVID – 19, per essere state controllate fuori casa, di notte, senza giustificato motivo.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni nel quadro di un’azione congiunta volta ad assicurare adeguati livelli di sicurezza ai cittadini con il ritorno alla normalità che segue l’allentamento delle misure restrittive adottate per la pandemia.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*