PISTICCI: PER L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, GLI STATUTI DELLE SOCIETA’ ALLE QUALI AFFIDA I LAVORI SONO, FORSE, UN OPZIONAL?

Da cittadino esprimo tutta la mia approvazione per quanto disposto dall’amministrazione Verri circa le attività di pulizia e manutenzione del verde pubblico sull’intero territorio comunale ma, da presidente della UNIONSERVIZI, organizzazione in seno a CONFAPI Matera che rappresenta gli interessi delle Società di servizi, tra le quali anche quelle che hanno come oggetto sociale la manutenzione e la gestione del verde pubblico e privato, non posso non esprimere la mia disapprovazione circa le modalità con le quali il settore competente dell’Amministrazione Verri ha appaltato, ritengo a trattativa privata, gli anzidetti lavori di manutenzione del verde pubblico. Non entro nel merito della congruità o meno della somma che si è ritenuto di destinare a questa voce di spesa, che comunque non dovrebbe essere, per quanto mi è stato possibile di capire, al di sotto di 50 mila euro, ma desidero assolutamente esprimere alcune valutazioni sulla opportunità o meno di poterli affidare, questi lavori, alla ditta ACF Group Srl di Pisticci. Trattasi di una start up attiva da circa un anno, regolarmente iscritta alla Camera di Commercio di Basilicata, con capitale sociale sottoscritto di 10.000 euro e capitale versato di 2.500 euro. Fin qui tutto regolare, o quanto meno, tutto abbastanza regolare, visto che comunque, la scarsa capitalizzazione del soggetto, imporrebbe non poca cautela, soprattutto in assenza di un’egida assicurativa, che mi auguro sia comunque stata prevista. Il vulnus di questo affidamento, invero, è rappresentato proprio da quanto contenuto nello statuto societario, nel quale, le attività relative alla gestione e alla manutenzione del verde pubblico e privato non sono assolutamente previste, tant’è che i codici ATECORI 2007, sia quelli primari che quelli secondari escludono assolutamente dette attività. Tanto detto, l’affidamento dei lavori alla ditta ACF Group, può considerarsi legittimo? Onesta, onesta, vo cercando!

Francesco Di Benedetto Commissario Cittadino di “Fratelli d’Italia”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*