Sistemi agroforestali nei processi di rigenerazione agricola e sociale nel Salento – Seminario online.

Si terrà venerdì 4 giugno, alle ore 19l’ultimo incontro della rassegna di seminari online su “agricoltura rigenerativa nel Salento”, organizzata dal Parco Costa Otranto-S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase, dal Gal Capo S. Maria di Leuca e da Smile Puglia, col supporto di associazioni e cooperative salentine.

Il ciclo, pensato per diffondere teorie e pratiche per un’agricoltura sostenibile, costituisce un passo importante verso la creazione collettiva di marchio di sostenibilità, con l’aiuto di associazioni e istituzioni. Tra gli ospiti finora intervenuti, il ricercatore Massimo Zaccardelli ha relazionato sull’impiego di microrganismi, il professore Salvatore Ceccarelli si è focalizzato sulle “Popolazioni evolutive”, Gianfranco Ranieri e Kanai Jackson della onlus Karibuni hanno portato testimonianza di esperienze rigenerative in Africa mentre l’agronoma Elisa Decarli si è concentrata sull’importanza della salute e della produttività dei suoli, per una nuova agricoltura negli uliveti disseccati dalla Xylella.

Il quinto e ultimo seminario, dal titolo “Processi di rigenerazione agricola e sociale nel Salento” affronterà il tema dell’agroforestazione e dei vantaggi del passaggio da sistemi agricoli produttivi semplificati e monocolturali a sistemi più complessi. Si passeranno in rassegna i casi di aziende tradizionali con orientamento produttivo ben stabilito ma anche di realtà in cui la diversità risulta più accentuata, anche grazie all’introduzione di pratiche di allevamento.   

A relazionare sarà Matteo Mancini, laureato in Scienze Forestali e Ambientali alla Facoltà di Agraria di Firenze, con esperienze in progetti agricoli e forestali maturate tra Messico, Mozambico, Brasile e Angola. È coordinatore tecnico dell’ONG milanese Deafal (di cui è anche Consigliere) per la quale si occupa di formazione e assistenza tecnica in Agricoltura Organica e Rigenerativa. Lavora in Italia presso le aziende agricole e all’estero nei progetti di cooperazione allo sviluppo realizzati dall’ONG. Insieme ai colleghi di Deafal e a una estesa rete di produttori e tecnici studia e sperimenta sistemi agrosilvopastorali innovativi.

L’incontro sarà moderato da Giorgio Ruggeri del Laboratorio Urbano “Abitare i Paduli”, agenzia culturale che lavora a sostegno del processo di costituzione del Parco Agricolo multifunzionale dei Paduli, con la progettazione e conduzione di attività culturali per sensibilizzare, comunicare e sperimentare nuovi modi di tutela del territorio.

La partecipazione al seminario è aperta a tutte e a tutti. Accessibile al seguente indirizzo

https://zoom.us/j/94451363136?pwd=YnpvZDhmUDFLQXN1TGtac01ld1ptdz09

Meeting ID: 944 5136 3136

Passcode: 442938

Abitare i Paduli APSmobile: +393775341053site: www.abitareipaduli.com
       www.parcopaduli.itemail: servizi@parcopaduli.it

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*