Interrogazione Onorevole Vito De Filippo Complanari e illuminazione notturna S.S.106, tratto Policoro.

Al Ministro della transizione ecologica e al Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili – Per sapere – premesso che:

Policoro, la terza città della Basilicata, sulla costa ionica lucana, è attraversata dalla S.S.106 Ionica di competenza dell’ANAS;

risulta all’interrogante che il tratto della super strada che attraversa la città durante le ore serali sia completamente al buio, con grave pericolo per chi transita in direzione Reggio Calabria e in direzione Taranto;

non esiste infatti, in quel tratto di strada, alcun sistema di illuminazione: una grave carenza sia sotto l’aspetto della sicurezza stradale, sia  per una questione di immagine di una delle più importanti mete turistiche della regione;

l’Anas, nonostante sia stata sollecitata da segnalazioni da parte di cittadini attivi e, da ultimo, da un intervento di Federconsumatori Basilicata, non ha al momento messo in campo alcuna iniziativa per superare tale criticità;

nello stesso tratto di super strada gestito da Anas, il problema della mancanza di illuminazione si aggiunge ad un altro problema, ovvero alla interruzione del completamento, all’altezza del fiume Agri, delle complanari in direzione Taranto, con grave nocumento al sistema produttivo locale;

lungo l’asse stradale si sono insediate tantissime attività produttive e, ultimamente, anche una importante area artigianale ai confini tra i comuni di Policoro e Scanzano Jonico. Il completamento delle complanari con la costruzione dei due ponti di attraversamento e/o consolidamento dell’esistente aumenterebbe la capacità produttiva dell’area, con una crescita socio economica, nonché la complementarità fra i due comuni ionici che complessivamente contano circa 30.000 abitanti;

l’asse stradale è strategico per i comuni ionici e le carenze segnalate dall’interrogante sono assolutamente ingiustificate;

si consideri inoltre che in Basilicata la S.S.106 è uno degli assi viari più importanti e le attenzioni richieste sono assolutamente necessarie e dovute-:

se siano a conoscenza dei fatti esposti in premessa;

se e quali iniziative, nell’ambito delle proprie competenze, intendano adottare per garantire la predisposizione di un sistema di illuminazione del tratto di strada statale 106 citata in premessa che possa assicurare idonei livelli di sicurezza;

quali urgenti iniziative di competenza intendano adottare per garantire con la massima urgenza il completamento, all’altezza del fiume Agri, delle complanari in direzione Taranto.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*