Uniti nella diversità

In linea con le indicazioni della Legge 92 del 2019, che prevede l’insegnamento di educazione civica nel primo e nel secondo ciclo della scuola italiana, l’istituto comprensivo “Lorenzo Milani” di Potenza ha aderito a diversi percorsi di cittadinanza attiva con interventi didattici ad essa dedicate. Dal 19 al 25 aprile 2021 la nostra scuola ha aderito alla prima “Settimana Civica”, promossa da Scuole di pace, una rete di scuole che nasce dopo anni di lavoro, per promuovere l’inserimento permanente dell’educazione alla pace e ai diritti umani nei programmi scolastici di tutte le scuole di ogni ordine e grado.
Durante la Settimana Civica, dedicata alla valorizzazione e promozione dell’educazione civica i nostri ragazzi hanno svolto diverse tematiche con un unico obbiettivo: “IO HO CURA”. Questo è il tempo in cui dobbiamo educare i nostri alunni a riscoprire l’importanza e il valore della “cura”. Soprattutto in questo periodo, la mancanza di “cura” causa dolore, degrado, distruzione, violazione dei diritti umani, abbandono, solitudine, ingiustizia e violenza.
La dirigente scolastica e i docenti dell’istituto sono convinti che promuovere la cultura della cura autentica aiuterà ad aprire nuovi orizzonti, affrontare le sfide del futuro, cambiare e migliorare la vita e la società. Tra i percorsi attivati: Il tempo dei diritti, la giornata della terra, La festa della liberazione dell’Italia, la Giornata dell’acqua.
L’impegno civico del nostro istituto è continuato con la festa dell’Europa. Il giorno dell’Europa si celebra il 9 maggio di ogni anno. Questa data ricorda il giorno del 1950 in cui vi fu la presentazione da parte di Robert Schuman del piano di cooperazione economica, che segna l’inizio del processo d’integrazione europea con l’obiettivo di una futura unione federale, ritenuta indispensabile al mantenimento della pace.
Nell’ottica dell’interdisciplinarità e trasversalità dell’insegnamento dell’educazione civica, diversi team si sono attivati per la festa dell’Europa: rappresentazioni grafiche della bandiera europea e di quelle degli stati membri, conoscenza e ascolto dell’Inno alla gioia di Friedrich Schiller, studio dell’Euro, moneta europea, fumetti rappresentanti studenti che raccontano l’Europa e disegni colorati, sono alcune delle attività che hanno gioiosamente coinvolto i piccoli alunni dei plessi di Vaglio, di Rossellino e di Tullio Trotta.
A conclusione del percorso, gli alunni del secondo ciclo della scuola primaria del plesso “Tullio Trotta”, hanno ricostruito le fasi dell’Unione Europea rappresentando su cartellone murale le nazioni che di anno in anno sono state integrate. E’ stata approfondita anche la conoscenza degli organi di governo (Commissione e Consiglio Europeo).
Grazie alla disponibilità e sensibilità di Michele Galatola, Senior Policy Officer, esperto in sostenibilità, attualmente in servizio presso la Direzione Generale “Industria” della Commissione Europea, con la presenza della dirigente scolastica, è stato possibile un collegamento online con gli uffici della Direzione generale “Industria”. Gli alunni hanno intervistato l’esperto ponendo domande sul lavoro svolto dalla Commissione e sul futuro ambientale e solidale del nostro pianeta. Michele Galatola ha risposto alle curiosità, anche quelle più impertinenti, di tutti gli alunni, sottolineando come lo studio e la possibilità di conoscere altre realtà possa contribuire a conseguire obiettivi e successo personale. E’ stato bello immergersi nei racconti e negli anedotti di una Europa percepita così lontana eppure mai prima d’ora così vicina.
ISTITUTO COMPRENSIVO LORENZO MILANI DI POTENZA

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*