LA COMUNITA’ DI TINCHI HA ACCOLTO IL NUOVO SACERDOTE DON FABIO VENA. IL SUO MESSAGGIO ALLA COMUNITA’

PISTICCI. Grande festa di popolo  per accogliere il nuovo  giovane sacerdote don Fabio Vena  dopo la sua ordinazione da parte di Monsignor Giuseppe Antonio Caiazzo,  di sabato  24 aprile nella Cattedrale di Matera. Domenica 25 ha presieduto  per la prima volta  la celebrazione Eucaristica nella chiesa di Madonna del Carmine di Tinchi, la parrocchia che lo ha visto nascere, crescere, frequentare e servire da ministrante  e avviare, dopo attenta riflessione, al sacerdozio. Una giornata tutta da ricordare per quella comunità, presente in massa nel tempio e fuori,  nel pieno rispetto  delle norme sanitarie  come era già avvenuto quella sera dello scorso 7 settembre quando fu ordinato diacono dallo stesso arcivescovo che, guarda caso, una quarantina di anni fa, proprio lo stesso giorno era stato ordinato diacono nella sua Calabria.  Nel suo discorso di ringraziamento il neo sacerdote, un po’ emozionato, si è così rivolto ai presenti :  “  In questo giorno il mio cuore è anche colmo di gratitudine  per come  Dio in questi anni mi ha guidato, sostenuto e  rafforzato  nella risposta alla Sua chiamata, Per questo  ringrazio  tutti coloro che  ne hanno mediato l’opera , soprattutto la mia famiglia che ha creduto in me, nel mio sogno  che ora si è realizzato. Ringrazio il mio Vescovo Monsignor Caiazzo, che mi ha sempre sostenuto,  la comunità  parrocchiale di Tinchi che mi è stata sempre vicina  pregando sempre per me e per le mie  necessità spirituali e materiali.  Ringrazio padre Lorenzo Marcucci mio ex parroco, modello ed  esempio di vita  sacerdotale. Un ringraziamento particolare al nuovo Parroco di Tinchi, don Antonio Lopatriello per l’attenzione  e disponibilità dimostratami,  inoltro ringrazio tutti i sacerdoti  del territorio di Pisticci, il Seminario Maggiore  Interdiocesano di Basilicata,  nel quale mi sono formato.  Grazie ancora a tutti i seminaristi della diocesi e non,  con i quali  nel corso degli anni ho condiviso  tempi e spazi. Grazie ai miei compagni di classe  don Alberto, don Marco, don Vincenzo,  don Flavio, don Alberto L,  don Samuè. Ringrazio ancora tutte le comunità parrocchiali della Diocesi  che mi hanno accolto per il tirocinio pastorale, la Parrocchia di S. Bernardino da Siena di  Bernalda, la parrocchia S. Giovanni Battista di Matera, la comunità di  Santa Maria della Croce di Ferrandina e infine la parrocchia di S. Agnese  di Matera del Parroco don Michele Leone in cui ho svolto  il Ministero diaconale  e dove continuerò a svolgere il  ministero sacerdotale  come Vicario Parrocchiale. Ringrazio  gli amici, ragazzi e giovani di Pisticci  Tinchi e Marconia, gli alunni del  Liceo Classico di Matera , il Sindaco di Pisticci Viviana Verri, l’Ordine Equestre di  Santo Sepolcro di Gerusalemme. Alla Protezione della  Vergine del Carmelo e di S.Giuseppe cui affido  mio Ministero Sacerdotale”. Una grande, appassionata, significativa  ovazione di gioia  del popolo presente in chiesa, ha salutato le parole di don Fabio  il  nuovo chiamato e ben venuto nella Casa del Signore, con la sua grande responsabilità che lo attende..

MICHELE SELVAGGI 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*