Tpl scuola, Merra: “Tutte le aziende coinvolte in potenziamento”

L’assessore regionale ad Infrastrutture e Mobilità fa sapere che “la mobilità scolastica sarà garantita anche dalle aziende settore turistico e noleggio con conducente”

In seguito all’assunzione in capo alla Regione Basilicata del coordinamento per la gestione dei servizi di potenziamento, sono stati ufficialmente coinvolti nell’esercizio della mobilità scolastica i bus delle aziende di trasporto turistico e noleggio con conducente. “Dopo le ordinanze e le delibere di giunta che davano indicazioni e predisponevano le procedure che le Province quali enti gestori del sevizio avrebbero dovuto porre in essere – ha spiegato l’assessore regionale ad Infrastrutture e Trasporti, Donatella Merra – abbiamo quest’oggi convocato una cabina di regia unitaria tra Regione e Province per affidare i servizi emergenziali di potenziamento del trasporto pubblico locale alle aziende esercenti i servizi dedicati al turismo e al noleggio con conducente. Un elenco ufficiale delle aziende e del numero dei mezzi ci è stato fornito dal Cna già diversi mesi fa; altri elenchi sono a disposizione del Dipartimento. I servizi – ha proseguito l’esponente dell’esecutivo lucano – verranno affidati con procedura di urgenza a seguito del Decreto legge appena varato che prevede il rientro a scuola della popolazione studentesca fino al 75 ed al 100 per cento. Si realizza così da parte della Regione – ha evidenziato Merra – il duplice obiettivo di potenziare i servizi di trasporto ai fini della sicurezza dei passeggeri e di coinvolgere un comparto ad oggi in estrema difficoltà per un fermo che dura da troppi mesi. Siamo stati costretti ad assumere il controllo diretto delle procedure – ha concluso l’assessore – per via delle difficoltà riscontrate dalle due amministrazioni provinciali”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*