IL COMUNE DI TREBISACCE ADERISCE AL PROGETTO REMUNERO

L’Amministrazione comunale di Trebisacce ha deliberato l’adesione all’ambizioso progetto SMART & GREEN REWARD della start-up Remunero Srl.

Il progetto consiste nella restituzione a cittadini, imprese, artigiani, professionisti, ovvero a tutti gli utenti, dell’equivalente “Trebisacce – ha dichiarato il sindaco Avv. Franco Mundo – ha da sempre un’anima green. Non per nulla ci siamo distinti sotto il profilo della raccolta differenziata, anche grazie all’attenzione e all’impegno dei cittadini. Ora è giunto il momento di premiare quell’impegno e anche l’educazione civica dei cittadini che hanno sempre pagato correttamente il tributo della Tari, con le prerogative che deriveranno dalla partnership con Remunero srl.Al di là della possibilità di spendere tramite l’apposita card la stessa cifra versata per il tributo Tari negli esercizi del territorio, anche sotto il profilo dei commercianti locali si registra un grande vantaggio, creando un’economia circolare interna. Prossimamente organizzeremo un incontro con i cittadini per spiegare i dettagli dell’iniziativa e per permettere all’azienda di illustrare dettagliatamente il funzionamento della Remunero Card, nonché un incontro con gli operatori commerciali per coinvolgerli in questo ambizioso e vantaggioso progetto”. Del tributo Tari pagato l’anno precedente. I crediti verranno caricati sulla Remunero Card, fornita dalla start up, che potrà essere utilizzata per l’acquisto di beni o servizi solo all’interno del territorio comunale, negli esercizi convenzionati. La premialità sarà riconosciuta a favore degli utenti che hanno pagato regolarmente il tributo, che hanno conferito correttamente i rifiuti e che quindi non hanno ricevuto sanzioni in materia ambientale. Il tutto senza alcun onere a carico dell’ente, ma con un vantaggio importante per i cittadini e per le attività commerciali. L’utente Tari, riceverà la Remunero Card con l’equivalente del tributo pagato, che potrà spendere nella modalità indicata da Remunero in negozi, ristoranti e altri esercizi. Tutti convenzionati sul territorio. Tale meccanismo, oltre che essere innovativo sotto il profilo dell’educazione al corretto conferimento dei rifiuti attraverso la premialità (e non attraverso un’attività repressiva), evidenzia come, attraverso una visione green e smart della raccolta differenziata si possano sviluppare occasioni proficue di un’economia circolare sul territorio.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*