ALTAMURA (BA). Deteneva in casa 1.200 Kg. di marijuana e munizioni per pistola. Altamurano arrestato.

Prosegue senza sosta l’azione di contrasto al fenomeno dei reati sugli stupefacenti nel territorio di Altamura.

ICarabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di un servizio predisposto nel centro storico, finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo di  un’autovettura sulla quale trovavano posto tre persone. L’atteggiamento tenuto da una di esse, ha convinto i militari ad approfondire gli accertamenti e a eseguire una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione. Qui, all’interno di un lavatoio, sono stati rinvenuti diversi sacchetti in cellophane contenenti complessivamente 1,200 Kg di marjuana, nonché un altro sacchetto che custodiva 28 cartucce per pistola cal. 9×21.

Le indagini proseguono per ricostruire la piazza di spaccio e individuare i destinatari dello stupefacente mentre il soggetto, C.G., 21enne del luogo, disoccupato, che non ha fornito  alcuna giustificazione sulla detenzione illegale di droga e munizioni, è stato arrestato ed associato alla casa circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tutti e tre soggetti, sono stati altresì sanzionati per le norme in vigore finalizzate alla prevenzione della pandemia in atto.

Copia  di LOGO ARMA

Comando Provinciale Carabinieri Bari

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*