INFRASTRUTTURE: MARGIOTTA, SODDISFATTO. SENATO CONFERMA SCELTE FATTE, 58 COMMISSARIAMENTI E GRANDE ATTENZIONE PER SUD E BASILICATA CON NOMINA AD RFI.

“Come componente della Commissione Lavori Pubblici, già Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture, esprimo soddisfazione per il parere favorevole che la Commissione del Senato dei Lavori Pubblici ha espresso oggi sullo schema del Dpcm che il Governo di cui ho fatto parte ha elaborato e proposto. Il Dpcm, che individua 58 opere prioritarie -ferroviarie, stradali, idrauliche e di edilizia statale- da commissariare, potrà divenire operativo in pochissimi giorni. Bene la conferma della scelta fatta, di inserire tra le opere da commissariare la ferrovia Ferrandina-Matera, l’Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria e l’Alta velocità lungo la diagonale Taranto-Metaponto-Potenza-Battipaglia, interventi strategici per il nostro sud Italia”. Lo scrive in una nota il Senatore Salvatore Margiotta (Pd), componente della Commissione Lavori pubblici del Senato. “Non solo vengono oggi confermati i commissariamenti- continua il Senatore- ma per tutti e tre gli interventi è stato indicato come Commissario straordinario l’Amministratore delegato di RFI, dottoressa Vera Fiorani, manager eccellente la cui scelta rappresenta un chiaro segnale di impegno da parte di RFI, attraverso il proprio vertice massimo. Una scelta opportuna che garantisce competenza e grande attenzione, per il Sud e la Basilicata, per concretizzare nei tempi previsti obiettivi necessari e a lungo attesi. Ulteriori opere su cui nominare commissari potranno essere individuate dal Governo entro il 30 giugno, purchè inserite nei documenti programmatici già approvati”, conclude Margiotta. 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*