Verifica piano di vaccinazione COVID19: esposto in Procura dell’Avvocato Miolla

Pec: prot.procura.matera@giustiziacert.it

Alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera

c.a:  Procuratore Capo dott. P. Argentino  

Pec: protocollo.prefmt@pec.interno.it                    

p.c.: Alla Prefettura di Matera

c.a.: Prefetto dott. R. Argentieri 

Pec: comune.pisticci@cert.ruparbasilicata.it p.c.;  Comune di Pisticci

c.a.: Sindaco avv. V. Verri

Oggetto: esposto per verifica piano di vaccinazione COVID19

Il sottoscritto avv. Giuseppe Miolla ( c.f.: MLLGPP74R23G786L) nato a Policoro (MT) il 23.10.1974 e residente in Matera alla via Saragat n. 2, con studio in Matera alla Piazzetta Silone 2 bis e in Pisticci (MT) alla via Garibaldi n.16, propone formale esposto per le seguenti ragioni:

******

– il Governo Italiano ha dato vita al “ piano vaccinale strategico” ovvero un documento di indirizzo nazionale che dice sostanzialmente che le regioni devono rispettare due pilastri: mettere a riparo e proteggere i fragili e mantenere il funzionamento della società. 

La logica di come attuare questi desiderata è stata lasciata in mano alle regioni.  

La Regione Basilicata dovrebbe aver fatto un proprio piano attuativo rispetto a questo documento di indirizzo, ma tale documento,  se è stato redatto, non e’ disponibile e non si ha il polso dettagliato di come sta andando la campagna di vaccinazione.

Il dato oggettivo è che nel febbraio del corrente anno la Regione Basilicata ha dato inizio alla vaccinazione dei soggetti ultraottantenni e che ad oggi in molti Comuni non è stata avviata la campagna di vaccinazione ne’ tantomeno è stato predisposto il calendario per le vaccinazioni.

Si deve, inoltre, evidenziare che non è chiaro il motivo per cui in alcuni Comuni ( Policoro, Ferrandina, Craco solo per fare alcuni esempi) si è dato avvio e in alcuni casi si è conclusa la vaccinazione, mentre in altri non è dato sapere quando e come saranno vaccinati i cittadini ultraottantenni.

Uno di questi Comuni è Pisticci che presenta una popolazione di ultraottantenni di circa 1400 persone e che in queste settimane presenta un incremento significativo di contagi da COVID19.

In data 3 marzo si è tenuta presso la Prefettura di Matera un incontro tra le organizzazioni sindacali e gli Enti Istituzionali e in detta circostanza il Direttore Generale dell’ASM di Matera dott. Gaetano Annese si è impegnato a stilare ed inviare dopo il 7 marzo a tutti i sindaci residui un calendario di massima.

Ad oggi non si conoscono i tempi e le modalità di avvio della vaccinazione dei soggetti ultraottantenni.

La nostra Costituzione sancisce all’art. 3 il principio di uguaglianza e all’art. 32 il diritto alla salute, principi che appaiono allo stato non rispettati.

Tanto premesso, il sottoscritto presenta 

CHIEDE

alla Procura della Repubblica di Matera, in persona del Procuratore Capo dott. Pietro Argentino, di verificare:

1) le ragioni per cui in alcuni Comuni si è avviata e conclusa la vaccinazione dei cittadini ultraottantenni e in altri  non è stata ancora avviata e i motivi del ritardo nella vaccinazione dei cittadini ultraottantenni nei Comuni della Provincia di Matera e in particolare nel Comune di Pisticci, per le ragioni sopra esposte;

2) se è stato predisposto un piano vaccinale regionale  e in caso positivo se è stato rispettato quanto in esso previsto.

 Il presente esposto, firmato digitalmente, viene protocollato e inviato a mezzo pec alla Procura della Repubblica e viene trasmesso per conoscenza alla Prefetto di Matera nella sua qualità di responsabile provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica e al Sindaco di Pisticci nella sua qualità di autorità locale in materia di igiene e sanità pubblica.

Con osservanza.

Matera, 8.3.2021

avv. Giuseppe Miolla

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*