GINOSA: CONTRASTO ABBANDONO RIFIUTI, PROSEGUONO I CONTROLLI CON L’AUSILIO DI FOTOTRAPPOLE

Sono state installate in specifici punti del territorio comunale fototrappole mobili utilizzate dal Comando di Polizia Locale con l’ausilio e il supporto delle Guardie G.E.V. (Guardie Ecologiche Volontarie) “Associazione Fare Ambiente” per il contrasto dell’abbandono illecito di rifiuti.

<<Zero tolleranza verso chi sporca e abbandona rifiuti – sottolinea il Sindaco Vito Parisi – stiamo da tempo lavorando al recupero e alla maggiore vivibilità di luoghi e strade pubbliche. Non è accettabile, ancora oggi, che gesti di assoluta inciviltà da parte di qualcuno debbano ripercuotersi negativamente sull’immagine di Ginosa e Marina di Ginosa e sulle tasche della comunità. Interventi di pulizia straordinari di pulizia, infatti, hanno un costo>>.

<<La complessa attività di monitoraggio e le successive indagini – spiega l’Assessore alla Polizia Locale Nicola Piccenna – proseguono attraverso la visualizzazione delle immagini e dei filmati ripresi dalle fototrappole posizionate, a rotazione, in diverse zone di Ginosa e Marina di Ginosa, comprese le aree periferiche>>.

Oltre a quelli già in dotazione, sono in arrivo ulteriori apparecchi assegnati ai Comuni richiedenti da parte dell’AGER (Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti) che consentiranno di ampliare le aree da sottoporre a controllo ambientale.  

Le sanzioni amministrative previste sono pari a 100 € per violazione all’ordinanza sindacale n. 82 del 2012 applicata nei confronti dei trasgressori per irregolare conferimento e abbandono di rifiuti solidi urbani.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*