Palazzetto dello Sport di Castellaneta, iniziati i lavori di manutenzione straordinaria

Sono arrivate questa mattina da Bressanone, nel cuore dell’Alto Adige,
le nuovo capriate del palazzetto dello sport di Castellaneta –
realizzate dalla ditta Rubner Holzbau, la stessa che nel 1995 costruì la
copertura in legno della struttura – segnando così l’avvio dei lavori di
manutenzione straordinaria del glorioso palatifo.

La necessità della sostituzione delle capriate si è resa evidente solo
durante l’intervento di impermeabilizzazione del tetto avviato la scorsa
estate 2020, lavori interrotti proprio dalla scoperta del pessimo stato
della parte interna della struttura in legno, che rischiava di far
crollare l’intera copertura. Gli uffici tecnici hanno realizzato un
progetto ad hoc per la sostituzione e l’Amministrazione comunale nel
frattempo ha individuato i fondi per questo fondamentale intervento,
pari a circa 115.000 euro, che si sommano ai 90.000 già assegnati per
l’impermeabilizzazione.

Infatti, lo scorso ottobre, con la determina n. 1610 del 16.10.2020, è
partito l’iter che vede oggi l’avvio dei lavori di cantiere, passando
dalla ditta Rubner Holzbau di Bressanone. Facile comprendere come i
tempi di produzione e consegna, con un trasporto eccezionale di 32 metri
dall’Alto Adige a Castellaneta, in piena pandemia da coronavirus, non
sono certamente tempestivi. Ora il cronoprogramma dei lavori prevede
circa 30 giorni di attività, comprensivi della sostituzione dello strato
di impermeabilizzazione.

I lavori di manutenzione straordinaria del palazzetto tuttavia non
termineranno qui. L’Amministrazione Gugliotti ha in programma altri
interventi successivi, con l’obiettivo di certificare la piena agibilità
e soprattutto mettere in sicurezza la struttura sportiva per il prossimo
autunno. Si tratta di interventi per nuovi impianti elettrici, termici e
antincendio, oltre che di ripristino delle parti ammalorate del campo di
gioco.

Parallelamente alla riapertura della struttura, si lavora anche per un
secondo intervento straordinario, un vero e proprio restyling, con la
realizzazione della nuova gradinata, in sostituzione dell’attuale, e
nuovi spogliatoi e servizi. Un progetto per il quale sono state già
trovate le risorse e programmata la realizzazione nel 2022.

«Castellaneta è “città degli sportivi” e l’impegno dell’Amministrazione
non può che essere prioritario sulle strutture sportive – commenta il
sindaco Giovanni Gugliotti -. Attenzione però, nessuno ha la bacchetta
magica e anche se, io per primo vorrei bruciare i tempi, è necessario
operare sempre nel pieno rispetto della legge e adempiere correttamente
ai complessi iter amministrativi e burocratici, che valgono sia per i
cittadini quanto per gli enti pubblici.

Da parte nostra c’è il massimo impegno, tanto da dedicare direttamente
fondi comunali per lo sport, come quelli già spesi per la tensostruttura
sportiva, un gioiello da poco a disposizione delle società sportive
locali; risorse appunto per la manutenzione straordinaria del glorioso
palatifo e il restyling definitivo nel 2022; senza dimenticare gli
interventi di pochi anni fa allo stadio De Bellis sul manto di gioco e i
lavori in corso della pista ciclabile sull’ex-tracciato ferroviario».

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*