NUOVO BRANO DEGLI H-OWL “WOULD YOU KINDLY ?” CON PAOLO FRESU GUEST STAR CON UN MESSAGGIO PER ARTISTI E MUSICISTI DELLE NUOVE GENERAZIONI

“Would you kindly?” il secondo brano degli H-Owl che da oggi è disponibile su tutte le piattaforme digitali (Apple Music, iTunes, Spotify, Amazon Music, Deezer, ecc.), conta su una presenza di straordinaria grandezza. Insieme ai quattro giovanissimi musicisti pugliesi e lucani, infatti, c’è Paolo Fresu il trombettista celebre in tutto il mondo che proprio qualche giorno fa ha festeggiato i suoi 60 anni.
Il brano segue “With me”, il primo dei singoli tratti dal disco prodotto dall’Onyx Jazz club, che era uscito nel novembre scorso e contiene un messaggio a tutti i musicisti e gli artisti di questa generazione. “Ci rivolgiamo – spiegano gli H-Owl – a chi lavora ogni giorno con la propria musica e si mpegna per farla conoscere e apprezzare. Il nostro è un messaggio di profonda comprensione e accettazione della condizione contemporanea degli artisti, che, soffocata dalla eccessiva saturazione del mercato e dalla cultura consumista, è incoraggiata ad andare avanti e continuare a combattere per il diritto di espressione dei propri ideali artistici. Lavorare con Paolo Fresu – proseguono – è stata una opportunità incredibile e di grandissimi spessore artistico. E’ un tassello da aggiungere al nostro percorso e dal quale abbiamo tratto innanzitutto la grande energia di questo grande musicista e lo stimolo che questo confronto ci ha fornito”
Gli H-owl Project sono musicisti pugliesi e lucani: Rossella Palagano (voce), Nicolò Petrafesa (pianoforte), Graziano Pennetta (batteria) e Vito Faretina (basso), uniti dalla voglia di esplorare il mondo del Jazz moderno, estremamente contaminato dalle influenze del RnB, del soul, dell’hip hop, della black music afroamericana e dell’elettronica.

Gli H-owl Project nel 2019 hanno partecipato alla seconda edizione dell’Onyx Jazz Contest, aggiudicandosi il primo premio come miglior gruppo; nel novembre dello stesso anno hanno partecipato alla Novi Sad Jazz Marathon 2019 allo Svilara – Kulturna Stanica di Novi Sad (Serbia) in occasione dell’apertura del Novi Sad Jazz Festival. Nell’agosto scorso il quartetto ha partecipato alla rassegna Nuoro Jazz 2020.

Ecco il link del brano su Spotify:https://open.spotify.com/track/6kA87nZRwdal14z5QcSAqY

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*