Tavolo Verde ha incontrato Fanelli: rimuovere ostacoli in tempi brevi

Nell’incontro, fra la delegazione di Tavolo Verde Basilicata e l’assessore regionale Francesco Fanelli negli uffici della Regione in Matera il giorno 11 u.s. sull’annosa e vergognosa questione degli anacronistici vincoli civici gravanti su migliaia di ettari di terreni agricoli, vi è stata piena convergenza sulla necessità di rimuovere, in tempi stretti, tutti gli ostacoli che frenano l’iter procedurale dell’ampia platea di cittadini al diritto di legittimazione. Da parte dell’Assessore vi è stata la presa d’atto che quella degli usi civici dei terreni agrari è una questione che pesa in modo particolare sull’area metapontina i cui risvolti negativi incidono sia sul piano economico, sociale ed occupazionale su molte aziende agricole e su tutti i cittadini legati a diverso titolo al territorio. La delegazione di Tavolo Verde ha sollecitato altresì l’assessore ad intervenire con sollecitudine su alcuni enti locali e specificatamente sull’amministrazione comunale di Pisticci affinché collaborino e rispettino le norme amministrative, regionali e nazionali, ivi comprese quelle sugli usi civici, sapendo che nel caso di specie il Comune è un semplice gestore di beni demaniali – in più casi mai autorizzato – i cui procedimenti amministrativi sono in capo all’istituzione Regione.

Tavolo Verde Basilicata in attesa di concreti risultati in tempi ragionevoli continuerà a difendere gli interessi e i diritti dei produttori agricoli e di tutti coloro i quali sono impegnati nel percorso del riconoscimento del “diritto alla legittimazione” del bene terra sul quale ha investito capitali e lavoro per sé e per gli altri.

12 febbraio 2021                                                    Prof. Francesco Malvasi

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*