Una medaglia d’onore per un partigiano gravinese. Nel “Giorno della Memoria” la cerimonia in Prefettura dedicata ai valorosi

Nel ricordo commosso dei cittadini italiani che hanno combattuto, perso la vita e patito le privazioni inflitte nei lager nazisti. Si è tenuta nel pomeriggio di Mercoledì 27 Gennaio, in occasione del “Giorno della Memoria”, presso il salone degli Specchi in Prefettura, la cerimonia di consegna di alcune medaglie d’onore alla quale, su delega del sindaco Alesio Valente, ha presenziato la vicesindaca Maria Nicola Matera. Tra i valorosi premiati dal Prefetto Antonia Bellomo e dal sindaco della Città Metropolitana di Bari, Antonio Decaro, anche un gravinese, Francesco Anzelmi, attivo nelle fila del movimento di Resistenza partigiana. “E’ stato un onore – commenta la vicesindaca Maria Nicola Matera – partecipare anche quest’anno a questo importante momento, votato alla memoria di tante persone che hanno combattuto contro il regime nazifascista e subito lutti ed indicibili sofferenze a causa della follia dell’Olocausto. In particolare – prosegue la vicesindaca Matera – è stato importante per me rappresentare l’intera comunità gravinese, strettasi idealmente attorno ai valori ed alla storia di Anzelmi, ricordata dal figlio che ha ritirato la medaglia, un riconoscimento del coraggio e del grande sacrificio dimostrati fino al prezzo della vita. Un esempio che spesso ai giorni nostri sottovalutiamo, sbagliando”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*