ROTONDELLA TURISTICA NEL 2021 PUNTERA’ SUL CIBO

Il 2021 sarà l’anno che vedrà Rotondella Turistica puntare sul cibo, l’artigianato e la tradizione, continuando il percorso consolidato negli ultimi di valorizzazione di storie, cultura, tradizioni, sapori e personaggi locali. L’annuncio fa seguito alla scelta dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite che, con una specifica risoluzione, ha stabilito che il 2021 sarà l’Anno Internazionale della Frutta e della Verdura. 

Rotondella Turistica, progetto di comunità promosso da diversi attori come Orto Sociale, CIA Agricoltori Italiani e Confartigianato Imprese, Ambiente e/è Vita Basilicata, in considerazione della risoluzione delle Nazioni Unite e della vocazione ortofrutticola del territorio attiverà diverse iniziative volte a sensibilizzare e orientare l’attenzione sui benefici nutrizionali e sulla salute del consumo di frutta e verdura, il contributo del consumo di frutta e verdura alla promozione di una dieta diversificata e stili di vita equilibrati e sani. Saranno promossi percorsi dal “campo alla tavola” e il 29 settembre, indicata dalla risoluzione come Giornata internazionale di Consapevolezza sulle perdite e gli sprechi alimentari sarà consegnato il “Premio Rotondella Lovers” dedicato, nella sua seconda edizione, a un rotondellese nel mondo che si è distinto sul tema della sostenibilità alimentare. 

L’annuncio viene da Rudy Marranchelli che oltre ad essere Project Manager di Rotondella Turistica  è componente dell’Osservatorio Europeo sulle Drupacee presso l’UE.

“Il nostro progetto di comunità – sottolinea Marranchelli – è pronto a una svolta sociale e ambientale, vogliamo continuare a parlare di turismo e nello stesso tempo contribuire a sviluppare una coscienza alimentare. Cibo e turismo diventano  l’occasione per raccontare una storia, per conoscere il territorio e per promuovere comportamenti sani e giusti. L’innovazione turistica, in occasione dell’anno internazionale della frutta e della verdura, a Rotondella sarà quella di legare l’esperienza a momenti di educazione alimentare, con professionisti del settore. Dal mare al bosco, passando per i campi e il borgo, l’idea – aggiunge il Project Manager di Rotondella Turistica  – è di organizzare una serie di giornate tematiche, con professionisti del settore, le organizzazioni che ci sostengono rilanciando il brand Rotondella Turistica come capitale della vacanza che emoziona dai stili e ritmi di vita sani e sostenibili. Naturalmente contiamo sul supporto dell’Amministrazione, dei cittadini con l’auspicio che il covid allenti la morsa”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*