MATERA: LA SFIDA DEL CAMBIAMENTO NELLA CITTA’ MILLENARIA

Intervento del sindaco Domenico Bennardi per la presentazione delle Linee Programmatiche della nuova consiliatura

Preparare le linee programmatiche per i prossimi anni non significa solo predisporre un elenco di cose da fare, di progetti e di interventi, ma esprimere un’idea di città per il futuro, interrogarsi su quali coordinate e obiettivi tendere per dare forma alla visione per il futuro della città.  

Matera ha dimostrato di essere una città vibrante, un formidabile laboratorio urbano, sociale, culturale ed economico, nel quale si sono spesso sperimentati nuovi modelli di convivenza e di produzione, di assorbire i cambiamenti. 

Matera deve ambire a rappresentare un luogo della contemporaneità, in cui i suoi straordinari segni del passato trovino nuove forme di dialogo con i quartieri e le periferie. Deve ambire, nuovamente, ad essere esempio di sperimentazione dell’economia circolare, città dell’innovazione e della partecipazione.

Sono processi, questi, che nessun individuo, ente od organizzazione può governare da solo, ma devono essere affrontati con scelte collettive e politiche condivise: è più che mai necessario tendersi la mano per progredire e migliorare insieme. 

Abbiamo disegnato questo percorso lungo tre assi: qualità della vita dei cittadini; cura e organizzazione del territorio; sviluppo intelligente e sostenibile. 

L’ecologia della politica – nella sua accezione più ampia – è la premessa della convivenza, dei diritti e delle opportunità. Vogliamo promuovere un tessuto connettivo che dia voce e dignità a tutti, incoraggiando la cultura del rispetto delle regole, rendendo i cittadini consapevoli e attivi nelle reti di sostegno.

Il sistema di erogazione dei servizi della Pubblica Amministrazione non gode sempre di un elevato grado di fiducia da parte dei cittadini, laddove risulta incapace di espletare le sue funzioni con affidabilità, tempi certi, e garantendo alti livelli di qualità e accesso universale. È indispensabile aprirsi alle possibilità offerte dalla rivoluzione tecnologica che permettono di abbattere costi, ridurre tempi, ostacolare l’illegalità e migliorare la vita quotidiana di tutte e tutti.

Riteniamo fondamentale incentivare l’accesso digitale ai servizi della pubblica amministrazione: una priorità che deve essere garantita attraverso la completa accessibilità ai servizi relativi a ciascun ufficio. Il digitale deve essere il mezzo attraverso il quale superare le barriere imposte a cittadini e imprese.

Un modo efficiente, efficace ed economico per gestire i rapporti tra il cittadino e l’Amministrazione comunale: il Comune deve essere in grado di fornire un supporto sostanziale a coloro che intraprendono e perseguono attività economiche, anche attraverso la semplificazione burocratica e la puntualità nei pagamenti.

Abbiamo immaginato un Comune che si fa promotore delle migliori pratiche in ambito ambientale; la città che vogliamo è una comunità accogliente e ricca di opportunità per tutte e tutti, capace di creare rapporti di fiducia tra persone e istituzioni, di dare voce ai cittadini.

Il miglioramento della qualità della vita passa anche dalla qualità delle trasformazioni dello spazio fisico e dell’ambiente. Il nuovo contesto sociale ed economico chiede di creare valore aggiunto attraverso quelle opere pubbliche e riqualificazioni urbane che potranno dare occasione di decoro cittadino, costituendo altresì un sostegno concreto al settore dell’edilizia.  

La formazione di un’opinione pubblica vivace e informata capace di interrogare le istituzioni è un prerequisito fondamentale per il funzionamento della democrazia. Per questo motivo promuoveremo la pratica della discussione partecipata, supportata da una buona informazione. 

La città dei prossimi anni sarà quella capace di valorizzare le differenze, avvalendosi delle esperienze e delle competenze sviluppate tanto nell’ambito cittadino quanto al di fuori: è questo il modo per rappresentare la nostra idea del domani, e costruire una nuova stagione di prosperità per Matera

L’impegno è quello di raccogliere la sfida del cambiamento, esattamente come Matera ha sempre fatto nella sua storia millenaria, per poter essere sempre di più una città – una capitale – europea e contemporanea. 

Domenico Bennardi  Sindaco di Matera 

Matera, 10 novembre 2020

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*