BOLOGNA ANCORA UNA SERATA PER LUCIO DALLA PROTAGONISTA VITO D’ERI IL SOSIA PISTICCESE

PISTICCI. Un’altra serata particolare e tutta da ricordare, in onore di Lucio Dalla e con la immancabile presenza del suo sosia pisticcese Vito D’Eri. Bologna non ha mai dimenticato quella impressionante somiglianza che ha fatto storia, tra il famosissimo cantante petroniano e il nostro compaesano, due perfette gocce d’acqua,  da cui è nata una amicizia ultraventennale ( si conobbero infatti  il 12 luglio 1991 durante un concerto a Policoro) che ha onorato profondamente D’Eri e che parecchie volte li ha visti fare spettacoli insieme. E con successo ! Nei giorni scorsi,  in occasione della presentazione del libro di un giornalista e scrittore del posto, Massimo Iondini, il teatro  “Biagio D’Antona” al centro della città, ha ospitato  una indimenticabile serata, nel ricordo sempre vivo del  cantante bolognese conosciuto in tutto il mondo, ovviamente con la presenza di un invitato più che speciale, come il simpaticissimo impresario del colore di origine pisticcese Vito D’Eri che è stato il grande festeggiato della serata e  che non ha perso occasione per  ricordare e raccontare ai presenti quella che è stata la straordinaria storia della loro grande amicizia,  ricca di  tantissimi episodi simpatici, divertenti e, a volte anche al limite del paradosso.  Una serata con la presenza, tra l’altro, di Paola Pallottini scrittrice e paroliere di Dalla e di tanti altri artisti, amici del cuore di Lucio, come Cristiano Cremonini e Rodolfo Rod Mannara. Evento che il grande pubblico presente in  teatro ha gustato parecchio, sottolineando il gradimento con marcate ovazioni. La recente serata petroniana, ricordiamo, ha fatto seguito a quella più importante dello scorso 8 luglio quando l’illustre  scomparso, sempre nella città di Bologna  è stato ricordato con l’ eccezionale  spettacolo in piazza: “DALLA finestra di LUCIO” con la presenza di importanti artisti e cantanti e, naturalmente, non poteva mancare,  “Vitone” – cosi amichevolmente lo chiamava Lucio – che, per l’occasione,  ha dato il suo  fattivo, apprezzato, simpaticissimo  contributo.  Prossimo appuntamento la sera del 6 novembre al teatro Dehon di Bologna per un’altra serata speciale. MICHELE SELVAGGI

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*