Elettra Marconia. Il sindaco Verri replica al presidente ASD Sporting Pisticci Di Benedetto

Precisiamo che il comune di Pisticci non ha emanato alcuna ordinanza di divieto dell’utilizzo delle strutture sportive comunali ma, semplicemente, una nota a firma del dirigente del settore amministrativo del comune (e chi aspira a ruoli politici dovrebbe essere in grado di distinguere tra le due cose), che informava le società sportive dell’ordinanza n. 39 emanata dal Presidente della regione Basilicata che sospendeva tutte le gare, le competizioni e le altre attività, anche di allenamento, degli sport di contatto tra cui, appunto, il calcio.
Successivamente, a seguito del chiarimento pubblicato dal Capo di Gabinetto del Presidente, secondo il quale “sono consentiti gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra, anche delle società o delle associazioni sportive dilettantistiche di cui all’articolo 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, riguardanti gli sport di contatto, di interesse nazionale o regionale, purché riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali”, e dopo esserci confrontati con la FGIC Basilicata e i dirigenti dell’Elettra Marconia, si è stabilito che la partita di domenica prossima si possa regolarmente svolgere a porte chiuse.
Le polemiche sterili e le speculazioni politiche, in un momento del genere, non servono a nessuno. L’Amministrazione, come ha sempre fatto, continuerà a profondere tutti i suoi sforzi per agevolare lo svolgimento delle pratiche sportive nel territorio, a beneficio dell’intera comunità.

Il sindaco Viviana Verri

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*