“Emergenza Sanitaria Covid-19 – Sostegno economico”. Incontro a Viggiano Lunedì 19 ottobre

“Emergenza Sanitaria Covid-19 – Sostegno economico”. E’ il tema dell’incontro – dibattito che si svolgerà lunedì 19 Ottobre (ore 18.00 – Hotel Kiris Viggiano) con la partecipazione dell’Assessore regionale alle Attività Produttive Francesco Cupparo. A promuoverlo, di intesa con il Dipartimento Attività Produttive della Regione, Camera di Commercio Basilicata e Confcommercio Imprese Italia Potenza.

“L’emergenza sanitaria e la crisi economica – spiega il Presidente di Confcommercio Fausto De Mare – hanno messo a dura prova il sistema produttivo del nostro territorio. Le piccole e medie imprese che, nonostante le tante difficoltà, hanno voglia e passione di mantenere in vita le loro attività, per creare economia di mercato, reddito e occupazione, hanno bisogno di sentire al loro fianco le istituzioni e di essere sostenute”. 

All’incontro con l’Assessore Cupparo intervengono oltre a De Mare, Michele Somma presidente della Camera di Commercio Basilicata, Gabriella Megale, amministratrice Sviluppo Basilicata, Ing. Giuseppina Lo Vecchio,
Responsabile della misura agevolativa AVVISO PUBBLICO PER SOSTEGNO A RIPRESA PMI E PROFESSIONI LUCANE Dipartimento Attività Produttive Regione. 

L’Amministratrice Unica di Sviluppo Basilicata, Gabriella Megale, ribadisce la volontà di sostenere le comunità locali rafforzando le microeconomie, le piccole imprese, ed anche i giovani ed aspiranti imprenditori attraverso le misure economiche di sostegno messe in campo della Regione Basilicata. Ne sono esempi, le misure già erogate attaverso Sviluppo Basilicata anche ad imprese della Val d’Agri tramite gli avvisi Microcredito e piccoli prestiti, che così hanno potuto far fronte alla crisi connessa alla pandemia.

L’Assessore Cupparo sottolinea che le misure di sostegno dell’Avviso Pubblico, per una spesa complessiva di 10 milioni di euro, che saranno illustrate a Viggiano, rispondono   all’obiettivo di sostenere il tessuto imprenditoriale delle micro, piccole e medie imprese operanti in settori tradizionali, spesso “esclusi” dal campo di intervento della programmazione comunitaria, finanziando programmi di investimento di tipo più “tradizionale” e non esclusivamente vocati all’innovazione e/o alla ricerca, che abbiamo la finalità – nel rispetto del principio di incentivazione – di promuoverne lo sviluppo, migliorarne i processi ed i prodotti, aumentarne il livello di efficienza e di adattabilità al mercato ed accrescerne la competitività. La pandemia Covid-19, come ben noto, ha colpito il Sistema Paese con importanti ripercussioni sull’intero contesto territoriale determinando una emergenza non solo sanitaria ma anche economica e sociale che, in Basilicata, ha prodotto risvolti negativi per tutti i settori produttivi con rallentamenti nella produzione, nonché interruzioni delle attività e chiusure forzate. In questo momento di difficoltà economica, la priorità per la Regione Basilicata – afferma ancora l’assessore Cupparo – rimane quella di attivare misure di sostegno, volte a favorire gli investimenti e la ripresa di quei settori, duramente colpiti dall’emergenza, che ad oggi fanno fatica a ripartire quali commercio, turismo, artigianato, che rappresentano, senza dubbio, il perno del sistema imprenditoriale regionale. 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*