L’ECCELLENZA DEL MARCONIA PARTE A CASTELLUCCIO

Prima giornata di campionato sul Pollino per gli uomini di Valente

Il giorno tanto atteso è finalmente arrivato: domenica 4 ottobre il Marconia torna ufficialmente in Eccellenza. Il cammino nel massimo campionato regionale partirà da Castelluccio e per la comunità rossoblù sarà un momento molto importante. Lo sport, infatti, è spesso veicolo di riscatto e l’Elettra vuole essere protagonista di un percorso positivo di rilancio dell’immagine della sua città. A Castelluccio, dunque, si farà sul serio, dopo il passo falso di Coppa Italia rimediato neanche sette giorni fa.

Sul Pollino ci vorrà un Marconia vero, compatto, determinato e affamato di successi: solo così l’Elettra potrà raccogliere un risultato positivo o, quantomeno, uscire dal campo tra gli applausi per aver dato tutto. In vista della prima giornata di campionato, la squadra ha intensificato gli allenamenti, con l’obiettivo di reagire immediatamente alla negativa prestazione offerta contro il Policoro. Al “Vulcano” mister Antonio Valente dovrà fare a meno dello squalificato Andrea Suglia, oltre che dello sfortunato Francesco Camardella che dovrà subire un intervento chirurgico per la riduzione di una frattura scomposta del radio.

In vista dell’esordio in campionato il presidente Salvatore Borraccia ha voluto caricare l’ambiente: “Sono orgoglioso che la mia comunità stia vivendo un momento del genere – è il commento del numero uno di via Rosselli – Marconia merita palcoscenici così importanti e mi auguro che in queste settimane cittadini, imprese e appassionati comprendano appieno l’importanza del nostro progetto e i grandi sforzi profusi. In questi giorni ho detto ai giocatori semplicemente di amare la maglia che indossano e di giocare a calcio, come sanno fare. Se seguiranno queste semplici indicazioni sono certo che sapremo toglierci grandi soddisfazioni nel corso della stagione. Contro il Castelluccio mi aspetto una squadra in grado di lottare su ogni pallone e di provare a dire la sua nel corso della partita. L’unica via verso il successo che conosco è quella del sudore, del sacrificio e della passione: se saremo in grado di portarli in campo con noi, sarà un grande campionato”.

La sfida di Castelluccio avrà inizio alle 15:30 e sarà diretta da Roberto Rago, coadiuvato da Nicola Rago e Ivan Borneo, tutti della sezione di Castelluccio.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*