ROSA GENTILE, PRESIDENTE COMITATO IMPRENDITORIA FEMMINILE CAMERA COMMERCIO BASILICATA E DELEGATA NAZIONALE PER DONNE IMPRESA CONFARTIGIANATO

“Non è più tempo né di generiche e né di formali solidarietà alle vittime e di altrettanto rituale denuncia per la violenza sessuale subita dalle due ragazze inglesi a Marconia di Pisticci. Per “la brutalità, la gravità ed efferatezza delle violenze commesse con modalità subdole”, come è stato riferito oggi dai magistrati materani, ai quali va il riconoscimento insieme alle forze dell’ordine dell’impegno celere per l’arresto dei brutali responsabili, è tempo di reagire, di tenere iniziative, di accrescere ogni azione per la prevenzione e la diffusione del rispetto delle donne. Nonostante la profonda sofferenza per quanto è accaduto nella cittadina ionica, a riprova che non esistono luoghi, comunità immuni alla violenza sessuale, le parole del legale delle famiglie – “le ragazze sono forti, tenaci, stanno meglio e mi auguro che possano sostenere l’accusa con fermezza, decisione e chiarezza, e ricordando tutti i particolari” – sono di conforto. Sono convinta che tutti i movimenti, le associazioni femminili della provincia di Matera e dell’intera regione troveranno l’occasione e il modo di far sentire, concretamente, la propria vicinanza alle ragazze e di rilanciare la mobilitazione delle donne e degli uomini contro la violenza che ha già segnato profondamente la società lucana per i troppi gravi episodi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*