SE MENTISSI ALL’ALBA… L’Avis Tricarico non mente mai! E non dice bugie neppure questa volta mentre vi promette un’esperienza davvero esclusiva.

La Comunale Avis di Tricarico ha organizzato un risveglio con i fiocchi: mentre il sole sorge, immersi nei boschi, i suoni della natura si uniranno alle note del pianoforte del Maestro Rocco Mentissi.

L’evento musicale si svolgerà sabato 22 agosto alle ore 6 del mattino in località Tiro a Piattello di Tricarico.

Il pianista e compositore lucano non sarà solo, «Il pianoforte incontrerà, come in un metaforico viaggio sonoro, prima i suoni ancestrali della zampogna, poi il canto popolare, per arrivare, infine, a fondersi con la computer music, scoprendo, così, quanto ancora di ancestrale permane nei suoni futuri, grazie al magico infinito riavvolgersi del Tempo. Il futuro è alle spalle», ha annunciato il maestro.

Rocco Mentissi, nasce a Tolve, in provincia di Potenza, definito più volte un’eccellenza della musica lucana, è musicista, pianista, compositore e direttore d’orchestra. Si è formato al Conservatorio potentino Gesualdo da Venosa. Figlio d’arte, suo padre era direttore e maestro fondatore del Corpo Bandistico Città di Tolve, che lui ha “ereditato” dopo la prematura scomparsa del genitore. La sua musica sembra nascere dalle viscere della terra lucana, caratteristica accentuata dall’incontro con il Maestro Antonio Infantino, fondatore dei Tarantolati di Tricarico, che ha alimentato il suo interesse per la musica popolare come fonte archetipica e ispiratrice di ogni altra forma musicale.

Il legame con la musica popolare tricaricese non cesserà mai e approderà nel 2006 a un progetto dei Tarantolati intitolato “U’ Squatasce” di cui il maestro Mentissi sarà arrangiatore e tastierista e i cui brani più rappresentativi diventeranno colonna sonora del film “Le rose del deserto” di Mario Monicelli. Tra questi uno dei più noti è certamente il brano “Munakelle” interamente suonato dalla Banda di Tolve che chiude il film nei titoli di coda.

Non basterebbe un articolo di giornale per raccontare il Maestro Mentissi, ma possiamo, senza tema di errore, affermare che si tratta di un amico della cultura musicale tricaricese, che ha accettato con grande entusiasmo l’invito dell’AVIS comunale a DONARE la sua musica.

Il tema della Donazione, infatti, resta centrale e fondante in ognuna delle iniziative che l’AVIS Tricarico regala alla sua comunità. La donazione come atto per conseguire un benessere personale, che nella condivisione contribuisce al conseguimento del benessere altrui. L’esigenza espressiva dell’artista, infatti, porta alla composizione musicale, proprio come la donazione di sangue, diventa dono di se stessi per il bene degli altri.

Seguendo lo stesso tema del dono, subito dopo il concerto ci sarà una lezione di yoga, una pratica semplice come respirare, per connetterci alla cura di noi stessi, e un piccolo momento di meditazione sulla capacità di provare amore incondizionato che ci permette di dare senza pretendere nulla in cambio. Perché amare, come donare, è un regalo che facciamo prima di tutto a noi stessi.

L’associazione comunale Avis Tricarico, di concerto con l’amministrazione comunale, precisa che la manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto della normativa anti-covid19 e che per partecipare all’evento sarà necessaria la prenotazione.

Per prenotarsi all’evento segui il link: https://www.eventbrite.it/e/116901729219

Per info: FB @avistricarico e WHATSAPP 370.1367839

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*