Cinemadamare: Meeting Production con consegna dei ciack ai giovani cineasti

Entra nel vivo la tappa di Cinemadamare a Nova Siri, con la consegna ufficiale dei ciak ai giovani cineasti nel corso del Meeting Production. Trentacinque filmmakers, provenienti da dieci Paesi diversi, nella settimana dal 10 al 16 agosto, gireranno i loro short movies che saranno proiettati nel corso della serata conclusiva, all’interno della Weekly Competition. Emozionati, alla presenza delle autorità e dei rappresentanti istituzionali, i giovani cineasti hanno ascoltato con attenzione le parole pronunciate dall’ideatore e fondatore della kermesse, il giornalista Franco Rina, il quale ha sottolineato con quanto coraggio e determinazione sia stata realizzata questa nuova edizione, insieme a tutto lo staff. Diciotto anni dopo Cinemadamare torna lì dove tutto ebbe inizio, a Nova Siri, così come evidenziato dal Primo Cittadino, Eugenio Lucio Stigliano, intervenuto insieme all’assessore al Marketing del Comune, Giuseppe Stabile. “Ogni anno, attraverso Cinemadamare – ha sottolineato Stigliano-  la cittadina jonica riscopre volti nuovi e nuove esperienze, un vero e proprio valore aggiunto per la Comunità novasirese che può apprezzare le diverse sfaccettature, guardando alla realtà con occhi diversi”. Dal canto suo l’assessore Stabile ha sottolineato l’entusiasmo dei cittadini novasiresi per questa nuova edizione, diventata nel corso degli anni un appuntamento imprendibile dell’estate. Di fronte ad un pubblico attento ed incuriosito di giovani cineasti, tanti gli interventi nel corso della mattinata, come quello dell’attrice lucana Roberta Laguardia, protagonista di tante opere teatrali e corti cinematografici di successo. Non poche, inoltre, le emozioni suscitate dall’intervento del giornalista e membro della Lucana Film Commission, Salvatore Verde, che ha ricordato ai giovani filmmakers quanto siano importanti i passi percorsi e le tracce lasciate nel corso della propria esistenza. “Realizzare Cinemadamare in questo periodo- ha poi proseguito- è espressione di quel coraggio che ha caratterizzato gli anni più duri della nostra storia, immortalati, spesso, in pellicole che rimarranno eterne, quell’immortalità che da sempre contraddistingue la settimana arte”. Un’attenzione particolare in questa edizione di Cinemadamare sarà rivolta all’attività di volontariato ambientale del Gruppo Pro Ambiente, con la proiezione nella serata inaugurale del 10 agosto di un corto a cura di Pino Galeazzo e Salvatore Scarpato, contro l’abbandono di mozziconi di sigarette nell’ambiente. Conclusosi il meeting production, l’appuntamento per tutti è per le 21.00 con le proiezioni in Piazza Tarsia, a Nova Siri, come tutte le sere, fino al 16 agosto. 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*