PRIMA NAVE PER IL MOLO POLISETTORIALE, LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI TARANTO

Il Presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti ha salutato con soddisfazione l’approdo
della prima nave portacontainer nel molo polisettoriale della città dei due mari, che segna la partenza
della fase operativa della San Cataldo Container Terminal, società del gruppo Yilport, fra gli operatori
più importanti al mondo nel settore dei terminal container.
La Nicola, nave della compagnia CMA CGM, ha infatti avviato una linea feeder settimanale, che
presto diventerà bisettimanale. Un collegamento che consente di collegare il porto di Taranto con il
mondo e che ha riscontrato subito un forte interesse di mercato, tanto da consentire alla nave di
partire a pieno carico.
«Oggi è un bel giorno per Taranto e la Terra Jonica – commenta il Presidente della Provincia
Giovanni Gugliotti – lo è perché tornano i container e il porto si rianima, con il ritorno al lavoro dei
primi 70 dei 500 lavoratori ex TCT e perché finalmente ritorniamo a guardare alla cultura del mare
come fattore di sviluppo. Dobbiamo superare la miopia degli anni passati, legata esclusivamente alla
grande industria e all’acciaio, e valorizzare tutte le vocazioni del territorio».
«La Provincia di Taranto è ricca di potenzialità ed eccellenze produttive – continua Gugliotti – ma
ha bisogno di recuperare un deficit di infrastrutture che frenano il suo sviluppo. La ripartenza del molo
polisettoriale è un primo fondamentale tassello, al quale devono seguire investimenti per potenziare le
strade e le ferrovie dell’area jonica, altrimenti il rischio è quello di avere la classica cattedrale nel
deserto priva di connessioni con il territorio e destinata a fallire».

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*