Giornate FAI all’aperto nella Provincia di Potenza

Giornate FAI all’aperto: torna l’appuntamento con la bellezza 

Sabato 27 e domenica 28 giugno 2020 le Giornate FAI tornano con un’edizione speciale per permettere di godere in sicurezza dello straordinario patrimonio d’arte e natura del nostro Paese.

Nelle settimane di lockdown la bellezza dell’Italia è mancata a tutti, ma ora è giunto il momento di tornare a riscoprirla, in sicurezza. Perché la visita dei luoghi straordinari del nostro Paese possa continuare ad essere un’esperienza gioiosa e serena per questa edizione speciale delle Giornate FAI si è scelto di andare alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento sociale, organizzando le visite su prenotazione obbligatoria solo online a partire dal 23 giugno sul sito giornatefai.it e fino alle ore 15:00 di venerdì 26 giugno. Tornare a visitare i luoghi straordinari del nostro Paese significa tornare a valorizzarli e a proteggerli. Un gesto che oggi più che mai è un sostegno concreto al Fondo Ambiente Italiano che con questa edizione speciale delle Giornate FAI all’aperto punta a raccogliere quei contributi fondamentali per continuare quelle attività di restauro, tutela, valorizzazione del patrimonio d’arte e natura italiano in cui ci impegniamo da 45 anni. Questa edizione speciale è per il Fondo Ambiente Italiano un’irrinunciabile occasione di raccolta fondi, i quali saranno interamente destinati a consentirci di proseguire nelle attività istituzionali della Fondazione.

Per questo la raccolta dei contributi avverrà prima dell’evento, direttamente all’atto di prenotazione online della visita a partire dal 23 giugno. È un piccolo sforzo che si chiede a tutti coloro che aspettano le Giornate FAI, edizione dopo edizione, ma che può fare davvero la differenza. 

L’appuntamento con le Giornate FAI di Primavera è venuto a mancare e con queste una intera stagione che si cercherà di recuperare ora attraverso il contatto con la natura e il paesaggio.

La Delegazione FAI Potenza nella provincia il 28 giugno aprirà alle visite tre luoghi: la Faggeta di Sasso di Castalda; la Rocca dell’Armo di Lauria e Facciata e il Chiostro e il Monastero di Sant’Antonio a Rivello.

Durante il percorso mattutino nella Faggeta di Sasso di Castalda si potranno ammirare gli esemplari più belli e vetusti di faggio, tra cui il monumentale “faggio di San Michele”, uno degli “alberi padri”. Nel pomeriggio ci si sposterà nel borgo, costeggiando l’Oasi Faunistica del Cervo una perla rurale incastonata nel verde lucano più incontaminato. Le visite saranno a cura di Rosangela Polichiso e Giulio De Biasi (Volontari del Circolo SVA Legambiente Potenza).

A Lauria i Volontari FAI, Amici del Castello Ruggero, Forum dei Giovani ci accompagneranno alla scoperta della Rocca dell’Armo, la prima area antropizzata della cittadina, attualmente il “posto preferito” dai Laurioti (è lo è stato anche in tempo di post-pandemia) per la pace che infonde nei visitatori e per la particolarità di avere la “vista aerea” dell’intera valle del Noce restando, però, con “i piedi per terra”.

A Rivello ci si potrà immergere nella maestosità del complesso monumentale del Chiostro e il Monastero di Sant’Antonio di impianto basiliano che presenta un interessante ciclo di affreschi nel pronao e nel chiostro, opera dei Todisco, fra i quali spicca come un piccolo gioiello, la Sala dell’Ultima Cena. Le visite saranno a cura dei Volontari FAI e dell’AUSER.

Se oggi possiamo nuovamente godere dei bellissimi luoghi del nostro Paese, è anche merito di tutti coloro che hanno operato in prima linea nell’affrontare l’emergenza sanitaria a tutela della salute della nazione intera.

Il FAI desidera ringraziare tutte quelle figure professionali che in questi mesi si sono prese cura della nostra salute e di quella dei nostri cari, compromettendo la loro e mettendo a rischio la vita stessa.
Come segno di riconoscenza, la Fondazione desidera regalare loro la tessera d’iscrizione annuale ordinaria o, in caso di iscrizione già attiva, il rinnovo qualora la tessera scada entro il 31/12/2020. Sarà possibile anche richiedere la tessera “coppia” e “famiglia” alla tariffa speciale di 10€.

Potranno richiedere la tessera omaggio medici, infermieri, operatori socio sanitari, i tecnici sanitari di radiologia medica e i volontari delle diverse associazioni volontarie di pubblica assistenza che sono intervenuti direttamente nell’assistenza dei malati sia durante la visita ai Beni della Fondazione o partecipando agli eventi nazionali, il primo dei quali saranno proprio le Giornate FAI all’aperto.

Per maggiori informazioni:

www.giornatefai.it; www.fondoambiente.it

http://www.facebook.com/FAI.DelegazionediPotenza

#ItaliaMiPiaci

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*