MATERA: OPERAZIONE DEI CARABINIERI TESA AL CONTRASTO DELLO SPACCIO DI STUPEFACENTI. ARRESTATE DUE PERSONE E DENUNCIATA UNA TERZA.

Nell’ambito dei servizi tesi al contrasto dello spaccio di stupefacenti specie nel fine settimana, l’altra sera, a Matera, i Carabinieri della locale Compagnia hanno tratto in arresto due persone, un 36enne ed un 30enne, quest’ultimo di origini albanesi, entrambi di Altamura, già noti alle forze dell’ordine, e deferito in stato di libertà un materano di 52.

In particolare i militari dell’Arma, impegnati in località Santa Candida, venivano insospettiti dall’atteggiamento del 52enne il quale, a bordo di una bicicletta elettrica, si intratteneva vicino il finestrino di una FIAT 500 L con a bordo le altre due persone.

Ne osservavano quindi i movimenti a debita distanza sino a quando non notavano, qualche istante dopo, il classico scambio di involucri e denaro ed i due veicoli allontanarsi dal luogo rapidamente.

I Carabinieri si ponevano subito al loro inseguimento fermando dapprima l’auto e trovando, ai due altamurani, la somma contante di 5mila €uro. Successivamente bloccavano il 52enne materano che veniva trovato in possesso di due involucri, uno contenente 20 grammi di eroina, l’altro 18 di cocaina.

Le perquisizioni venivano estese anche presso le rispettive abitazioni, con quella effettuata nei confronti del materano che permetteva di rinvenire altri 6 grammi di eroina ed 1 di cocaina. Null’altro, invece, veniva trovato a casa degli altri due fermati.

Ricostruita la dinamica dei fatti ed espletate le formalità di rito, il 36enne ed il 30enne venivano dichiarati in stato di arresto per spaccio di sostanze stupefacenti e rinchiusi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nel carcere materano mentre il 52enne veniva deferito in stato di libertà per detenzione delle predette sostanze.

Lo stupefacente ed il danaro sono stati sottoposti a sequestro.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*